Toro frena, Verona a -1. Ok Padova, Pescara e Sassuolo, Samp a picco

Torino , 6 gen. (LaPresse) - La frenata casalinga del Toro contro l'Albinoleffe viene sfruttata a dovere dalle più immediate inseguitrici dei granata per riaccorciare le distanze in classifica. Vincono Verona, Sassuolo, Pescara e Padova.

Per il Verona vittoria sudata. Sono gli emiliani a portarsi in vantaggio al 34' con Greco, che sfrutta il rigore concesso per atterramento di Signori ad opera di Scaglia. Nel finale di ripresa, la riscossa della squadra di Mandorlini: prima con il pareggio siglato da Lepiller al 41', poi è Juanito Gomez al 43' a firmare il gol della vittoria su assist di Bjelanovic. Grazie a questo successo il Verona si riprende il secondo posto, a quota 41 punti e ad una sola lunghezza di differenza dal Torino capolista.

I neroverdi di Pea superano 2-1 la Juve Stabia grazie ad un rigore al 90' del solito Sansone autore di una doppietta. Vincono in trasferta, invece, Pescara e Padova. La squadra di Zeman cala il poker alla Nocerina grazie alle doppiette di Immobile e alle reti di Cascione e Maniero. Il Padova espugna Ascoli grazie alle reti di Lazarevic e Cutolo. Senza fine il calvario in B della Samp, sconfitta a Marassi dal Varese a segno con Damonte al 91'. Vittorie casalinghe di Brescia contro il Crotone 3-0 e Cittadella contro l'Empoli 2-1. Con grande cuore il Gubbio prima festeggia il suo difensore Farina per aver denunciato un tentativo di combine, poi rimonta un doppio svantaggio al Bari. Il match termine 2-2. In serata termina 1-1 il derby toscano tra Grosseto e Livorno: gli amaranto interrompono la striscia di cinque sconfitte consecutive, primo punto per il neotecnico Armando Madonna.

Torino e Albinoleffe hanno pareggiato 0-0 nell'anticipo di mezzogiorno. Prima del fischio di inizio ovazioni e cori per Emiliano Mondonico in tribuna. L'Albinoleffe ha chiuso in dieci uomini per l'espulsione di Girasole al 43' per doppia ammonizione, il Toro addirittura in nove per il cartellino rosso rimediato da Iori al 55' per fallo da ultimo uomo e per quello sventolato dall'arbitro di fronte ad Ebagua per proteste al 90'. Pareggio giusto, con il Toro che ha fatto la partita per larghi tratti ma con l'Albinoleffe sempre pronto a rendersi pericoloso in contropiede.

Nel primo tempo la migliore occasione è capitata sui piedi di Cocco per i lombardi. Nella ripresa la squadra di Ventura sfiora la rete in tre occasioni con Bianchi e nel finale con Vives, il cui piattone destro termine fuori di un soffio. Per effetto di questo risultato il Torino si laurea campione d'inverno con 42 punti, l'Albinoleffe chiude il girone di andata con 22.

Questi i risultati finali degli incontri validi per la 21esima giornata di Serie B. Ascoli-Padova 0-2, Brescia-Crotone 3-0, Cittadella-Empoli 2-1, Gubbio-Bari 2-2, Nocerina-Pescara 2-4, Sampdoria-Varese 0-1, Sassuolo-Juve Stabia 2-1, Vicenza-Reggina 0-0, Torino-Albinoleffe 0-0. Verona-Modena 2-1, Grosseto-Livorno 1-1.

La classifica. Torino 42 punti, Verona 41, Sassuolo 40, Pescara 39, Padova 38, Reggina 31, Varese 31, Grosseto 29, Juve Stabia 28 (-4), Cittadella 28, Sampdoria 26, Vicenza 26, Bari 26, Brescia 25, Crotone 24 (-1), Empoli 22, Albinoleffe 22, Livorno 21, Modena 20, Gubbio 19, Nocerina 16, Ascoli 15 (-7).




© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata