Tokyo 2020, Cio ribadisce: "Non cancelliamo i giochi"

L'epidemia coronavirus dilaga del mondo ma, nonostante le tante pressioni, il Cio non fa passi indietro e conferma le Olimpiadi Tokyo 2020. "La cancellazione distruggerebbe il sogno olimpico di 11.000 atleti di 206 comitati olimpici nazionali", fa sapere in un'intervista Thomas Bach, il presidente del comitato olimpico internazionale. "Non puoi rimandare le Olimpiadi come una partita di calcio al sabato successivo. Questa è una situazione molto complessa, qualsiasi decisione deve ponderata: una cancellazione non è all'ordine del giorno", ha aggiunto Bach.