Tirreno-Adriatico, al tedesco Marcel Kittel la seconda tappa
In classifica generale il neozelandese Bevin scalza Damiano Caruso e conquista la maglia azzurra di leader. Cavendish: costola fratturata, è out

Marcel Kittel ha vinto la seconda tappa della Tirreno-Adriatico, la Camaiore-Follonica di 172 chilometri. Il tedesco del Team Katusha si è imposto allo sprint sullo slovacco Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) e Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo). Quarto posto per il polacco Michal Kwiatkowski (Team Sky) davanti al neozelandese Patrick Bevin (BMC Racing) e all'altro italiano Jakub Mareczko (Wilier Triestina). Nella top ten di giornata anche Simone Consonni (Uae Emirates). Bevin diventa, grazie ai piazzamenti, il nuovo leader della classifica generale: sfila al maglia al compagno di team Damiano Caruso, che ha lo stesso tempo. Domani la quarta tappa, la Follonica-Trevi di 239 km.

Cavendish out - Solo questa mattinaIl si è saputo che velocista britannico Mark Cavendish ha riportato una frattura alla costola nella pesante caduta durante la cronometro a squadre di ieri. Lo ha comunicato il suo team, la Dimension Data. Il campione del mondo 2011 ha riportato diverse lesioni nell'incidente. Cavendish ha tagliato il traguardo con la faccia insanguinata ed è stato portato direttamente in ospedale. "E' caduto pesantemente mentre viaggiava ai 55 km orari e ha subito diverse abrasioni e lesioni ai tessuti molli sulle ginocchia, sui fianchi, sulle mani e un po' di gonfiore sul viso", ha comunicato il dottore della Dimension Data Jarrad van Zuydam. "Ha avvertito molto dolore alle costole, l'abbiamo sottoposto a radiografia e abbiamo scoperto che ha una frattura della settima costola sul lato destro. La frattura è stabile e dovrebbe guarire bene". "Il programma - ha proseguito - era quello di lasciare che iniziasse la seconda tappa, ma sfortunatamente è stato stabilito che ha finito fuori dal tempo massimo e quindi non gli sarà permesso di iniziare". Lo stop di Cavendish è arrivato solo due settimane dopo aver subito una commozione cerebrale in un'altra caduta all'Abu Dhabi Tour. "E' frustrante essere caduto ancora, ma sono contento che non ci siano danni seri", ha aggiunto il 32enne britannico.
 

 


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata