Thohir: Deciderà Moratti, tornerò presto a Milano

Milano, 26 lug. (LaPresse) - "Ho massimo rispetto per la famiglia Moratti, non stiamo trattando per l'80% del club". Così il magnate Erick Thohir, chiarendo in merito alla trattativa che secondo indiscrezioni potrebbe portarlo ad assumere la maggioranza delle quote dell'Inter. Sbarcato ieri a Milano, l'indonesiano ha incontrato ieri a pranzo il presidente nerazzurro Massimo Moratti e il vice Angelo Mario Moratti. "Non mi permetterei di imporre nomi per la dirigenza, non voglio influire sulle scelte di mercato. Rispetterò i tempi della trattativa richiesti dai Moratti", sono le parole di Thohir. Il tycoon spiega ancora che domani lascerà Milano "per tornare in Indonesia".

"Spero di tornare presto. Dirà Moratti quando vuole chiudere la trattativa, io non posso entrare nel dettaglio. Ho grande rispetto per la famiglia Moratti, l'Inter senza di loro non sarebbe la società che è". Così, ai cronisti presenti davanti l'Armani Hotel di Milano, il magnate Erick Thohir ha commentato in serata "Al di là del rispetto, è ovvio che sono venuto per chiudere, ma decide Moratti", ribadisce l'indonesiano. "Se sono fiducioso? Sì, ci spero, è per questo che ho detto che verrò più spesso a Milano", spiega ancora Thohir.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata