Thereau-gol al 90': doccia gelata Roma, Chievo è salvo

Roma, 7 mag. (LaPresse) - Una rete all'ultimo minuto di Thereau inguaia la Roma e lancia il Chievo verso la salvezza matematica. L'anticipo all'Olimpico della 36/a giornata riserva un epilogo a sorpresa: i giallorossi vedono complicarsi la corsa all'Europa League, subiscono una punizione forse eccessiva ma paga i ritmi lenti contro un avversario cinico e attento. La squadra di Andreazzoli resta a 58 punti, a +1 dall'Udinese. Umori ben diversi in casa Chievo, dove la quota 43 equivale alla permanenza in Serie A.

POSSESSO PALLA ROMA
- In un primo tempo non proprio dalle forti emozioni, la Roma a rendersi pericolosa per prima. Al 13' Osvaldo pesca Dodò che si inserisce in area ma la conclusione del brasiliano è disinnescata dall'ottimo intervento di Dainelli. Poi è l'italoargentino a cercare il vantaggio con una conclusione rasoterra sulla quale è bravo Puggioni (34'). I giallorossi tengono palla, la squadra di Corini è attenta a chiudere bene gli spazi. Prima dell'intervallo, brividi per la difesa veronese sulla punizione di Totti: la palla è forte ma centrale, Puggioni respinge.

SUSSULTO CHIEVO - La ripresa si apre con un sussulto del Chievo: Hetemaj suggerisce splendidamente per Thereau, il francese supera Burdisso ma manca la deviazione decisiva. Si riaffaccia la Roma, pericolosa con un sinistro di Destro, sul quale Puggioni è attento (4'). Giallorossi sfortunati poi quattro minuti dopo, con una traversa centrata dai venti metri da Totti: traiettoria resa imprevedibile dalla deviazione di Papp. Un minuto dopo, c'è ancora lavoro per Puggioni che si deve superare sull'incornata ravvicinata di Destro. Lavoro per le moviole all'11', per un episodio che riguarda Totti: il capitano giallorosso chiede un rigore per un contatto con Andreolli, Peruzzo lascia correre.

ALL'ULTIMO RESPIRO - Ci pensa poi Andreolli a salvare tutto su una situazione insidiosa per i gialloblù: il difensore è strepitoso nel respingere in scivolata una conclusione ravvicinata di Dodò (22'). Il risultato non si sblocca e Andreazzoli prova a mischiare le carte gettando nella mischia Lamela e Bradley: fuori Pjanic e Destro. I giallorossi premono, ma si espongono alle ripartenze degli ospiti che all'ultimo minuto trovano il gol della vittoria: Dramé crossa dalla sinistra sul secondo palo per Théréau che insacca di tap-in gelando il pubblico dell'Olimpico.

ROMA-CHIEVO 0-1

MARCATORE: 45' st Thereau.

ROMA: Lobont; Marquinhos, Burdisso, Castan; Piris (10' st Florenzi), De Rossi, Pjanic (27' st Lamela), Dodò; Totti; Osvaldo, Destro (32' st Destro). A disposizione: Goicoechea, Svedkauskas, Torosidis, Romagnoli, Marquinho, Taddei, Perrotta, Tachtsidis, Lopez. All. Andreazzoli.

CHIEVO: Puggioni; Frey (23' st Sardo), Andreolli, Dainelli, Papp, Dramé; Cofie, Luciano (27' st Seymour), Hetemaj; Thereau, Stoian (38' st Vacek). A disposizione: Ujkani, Squizzi, Cesar, Sampirisi, Jokic, Farkas, Guana, Samassa. All. Corini.

ARBITRO: Peruzzo.

NOTE. Ammoniti: Piris (R); Luciano, Stoian, Papp (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata