Tevez: Quando arrivai alla Juve mi dissero che Champions era un obiettivo

Torino, 4 mag. (LaPresse) - "Non voglio parlare del futuro, siamo in una semifinale di Champions". Così Carlos Tevez, attaccante della Juventus, nella conferenza stampa alla vigilia della semifinale di andata di Champions League contro il Real Madrid. "Sento la fiducia della dirigenza, del mister e dei compagni. Questo mi ha fatto sentire importante e questo fa si che dai tutto quello che hai. Io do sempre il massimo per fare bene e sono felice", ha aggiunto l'attaccante argentino.

"Speriamo di arrivare il più lontano possibile in Champions League, quando la Juve mi ha cercato mi hanno detto che l'obiettivo era questo. Sarà una semifinale difficile, aperta. Saranno due gare equilibrate. Credo che il migliore passerà il turno. Non c'è una favorita. Chi giocherà meglio vincerà", ha aggiunto l'Apache. Per Tevez "il segreto della Juve è il gruppo. Siamo un gruppo di giocatori che rispetta molto la storia e la maglia. Abbiamo vinto il campionato e siamo in semifinale (di Champions, ndr), siamo in finale di Coppa Italia. Questo è il nostro grande segreto". "Abbiamo fatto tutti un lavoro importante: la squadra, l'allenatore e la dirigenza. Sono contento perché siamo qui, ora sono tranquillo e voglio lavorare felice", ha dichiarato ancora Tevez.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata