Tevez è a Torino, domani visite e firma: avrà il n. 10 di Del Piero

Torino, 26 giu. (LaPresse) - E' il giorno di Carlos Tevez alla Juventus. L'Apache è atterrato all'aeroporto di Malpensa a Milano, l'aereo proveniente da Buenos Aires ha toccato terra alle ore 15.18. Il nuovo acquisto della Juventus è stato letteralmente travolto dall'entusiasmo di circa duecento tifosi che nel frattempo si erano radunati nello scalo milanese. Dalle immagini postate da alcuni fans su internet si vede un Tevez, abbronzatissimo e vestito con jeans e maglietta grigia, provare ad uscire dal terminal dell'aeroporto ma per fare subito rientro all'interno per la calca. L'Apache - a cui è stata subito messa al collo una sciarpa bianconera - è arrivato poi a Torino nel tardo pomeriggio, possibile già un inizio di visite mediche che saranno poi completate domani alla clinica Fornaca. Successivamente la firma sul contratto che lo legherà per i prossimi tre anni alla Juventus con un ingaggio di 5.5 milioni di euro più una serie di bonus.

E sarà proprio Tevez Tevez 'l'erede' di Alessandro Del Piero alla Juventus. L'argentino neo acquisto dei bianconeri indosserà infatti nella prossima stagione la maglia numero 10, appartenuta all'attaccante passato lo scorso anno al Sydney. Dopo la partenza del capitano, il numero 10 non era stato assegnato. E' stato lo stesso Tevez a svelarlo, al suo arrivo nella sede della Juventus: l'Apache si è affacciato dal balcone sventolando quella che sarà la sua prossima maglia. Ad acclamare l'ex giocatore del Manchester City, circa 200 tifosi entusiasti.

LA TRATTATIVA - Ieri è stato raggiunto l'accordo con il Manchester City: il 'blitz' di Beppe Marotta, volato ieri nella città inglese per definire l'operazione, è andato a buon fine. L'offerta della Juve ha convinto definitivamente i dirigenti del City, mentre il 'sì' del 29enne argentino era già stato incassato da tempo. Le cifre: la Juventus verserà nella casse del club di Manchester 9 milioni di euro, che potrebbero salire fino a 15 con i bonus.

Nella corsa all'argentino la Juventus ha battuto la temibile concorrenza del Milan, da tempo sulle tracce del giocatore, offerto ai rossoneri nell'ambito della trattativa, poi sfumata, per portare oltremanica Stephan El Shaarawy. L'Apache andrà a rinforzare il reparto offensivo di Conte, che può contare già su un altro nuovo volto, quello di Fernando Llorente, acquistato a parametro zero. Ma la Juve non si ferma qui, nelle prossime ore dovrebbe chiudersi la trattativa con il Torino per Angelo Ogbonna e poi partirà l'assalto a Stevan Jovetic della Fiorentina.

Sul web i tifosi della Juventus sono letteralmente scatenati ed entusiasti. Tanti i commenti favorevoli all'arrivo dell'Apache e i complimenti al dg Marotta e al ds Paratici per il buon esito dell'operazione. In tanti, su forum e siti di riferimento per il tifo juventino, vedono in Tevez l'uomo giusto per lanciare l'assalto a quella Champions League che manca alla Juve dal lontano 1996.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata