Tevez arrestato e rilasciato per guida con patente ritirata

Manchester (Regno Unito), 8 mar. (LaPresse/AP) - L' attaccante del Manchester City Carlos Tevez è stato arrestato con l'accusa di essersi messo alla guida nonostante il ritiro della patente. La polizia del Cheshire Police, anche se non ha fornito le generalità, ha annunciato di aver arrestato un uomo di 29 anni fermato su una strada di Macclesfield, nel nord dell'Inghilterra. I poliziotti hanno poi aggiunto che l'uomo "è stato rilasciato dietro il pagamento di una cauzione". A Tevez era stata ritirata per sei mesi la patente di guida lo scorso 16 gennaio.

Lo scorso 16 Marzo a Tevez era stata ritirata la patente per non aver risposto ad una comunicazione della polizia relativa a precedenti infrazioni. La pena massima per la guida con una patente ritirata in Inghilterra è di sei mesi di prigione. Tevez ha ammesso di non essere in possesso di una patente regolare in Gran Bretagna, ma ha sempre negato di essere lui alla guida della sua auto quando è stata fermata per eccesso di velocità. Il suo avvocato ha detto che Tevez non ha risposto perchè non aveva capito quanto riportato nella lettera della polizia.

Una esperienza turbolenta sotto tutti i punti di vista quella di Tevez in Inghilterra. L'attaccante ha due volte chiesto di essere ceduto dal City, lo scorso anno al Milan, finendo fuori rosa dopo essersi recato in Argentina senza autorizzazione. Negli ultimi mesi, però, il bomber sudamericano si è riappacificato con Roberto Mancini tanto da dichiarare di stare bene in Inghilterra ora che anche la sua famiglia è a Manchester. Nel corso di questo campionato, Tevez ha segnato 12 gol tra tutte le competizioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata