Tentano di rapinarlo, viceconsole Russia uccide aggressore
E' successo a Rio, vicino agli impianti olimpici

 Il vice console della Russia a Rio de Janeiro, un avvocato brasiliano di 60 anni, ha reagito a un tentativo di aggressione armata uccidendo il ladro che voleva rapinarlo. Secondo una prima ricostruzione l'uomo, che si trovava in macchina con la moglie e la figlia, è stato avvicinato da due uomini in motocicletta. Uno degli aggressori avrebbe rotto il vetro dell'auto minacciando con una pistola il vice console, che a quel punto avrebbe reagito. Nella colluttazione il ladro è rimasto ucciso. L'incidente è avvenuto sulla Avenida de las Americas, la via principale di Barra deTijuca, il quartiere a ovest di Rio de Janeiro in cui si concentrano la maggior parte delle strutture dei Giochi Olimpici.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata