Tensione derby Toro-Juve, scontri tifosi-polizia. Cinque arresti

Torino, 28 apr. (LaPresse) - Momenti di tensione a poche ore dall'inizio del derby tra Torino e Juventus, intorno allo stadio Olimpico. Un gruppo di tifosi granata ha tentato di 'intercettare' il corteo dei tifosi bianconeri proveniente da corso Unione Sovietica e diretto verso l'impianto. A quel punto la polizia, vicino all'ingresso della zona ospiti, ha caricato i sostenitori granata per evitare il contatto tra i due gruppi. I tifosi bianconeri hanno esploso alcuni petardi e bombe carta, per poi concludere il corteo svoltando in via Filadelfia. La situazione è tornata alla normalità.

Poco prima, la polizia era stata costretta ad intervenire per evitare un altro scontro tra i tifosi granata e un gruppo autonomi di tifosi bianconeri, non appartenenti al corteo, diretti verso lo stadio e provenienti dalla zona Sud. All'altezza dell'incrocio tra via Agnelli e via Filadelfia, le forze dell'ordine sono intervenute per tenere distanti i due gruppi.

Cinque le persone arrestate. Si tratta di quattro tifosi bianconeri e di uno granata. L'accusa è quella di rissa e resistenza a pubblico ufficiale. Denunciato anche un altro tifoso del Torino, perché trovato in possesso di fumogeni all'uscita dello stadio. Per queste persone, la Questura di Torino ha emesso Daspo immediato. Nessuno è rimasto ferito nel corso dei tafferugli, prontamente sedati dalle forze dall'ordine. Altri tre Daspo sono stati comminati questa mattina nei confronti di tre tifosi del Torino per disordini avvenuti questa notte, intorno all'una, in piazza Vittorio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata