Tennis, Schiavone ok a Toronto. Seppi eliminato a Montreal, Djokovic inarrestabile

Toronto (Canada), 7 ago. (LaPresse) - Francesca Schiavone è diventata la quarta tennista italiana al secondo turno della 'Rogers Cup' di Toronto, torneo Wta Premier 5 dotato di 2.369.000 dollari di montepremi in corso sul cemento in Canada. La tennista milanese ha sconfitto per 2-6, 6-3, 6-3, dopo 2 ore e 8 minuti di lotta, la qualificata sudafricana Chanelle Scheepers, 29enne numero 70 del ranking. Ora, sul Centrale di Toronto, la Schuavone sarà chiamata a sfidare Serena Williams. L'incontro sarà il settimo tra le due campionesse: la statunitense numero 1 del mondo ha vinto quattro precedenti, con l'azzurra capace di vincere nel 2005 a Roma e nel 2009 a Madrid (per ritiro).

Andreas Seppi è incappato in una sconfitta amara nel torneo Atp Masters 1000 di Montreal, cul cemento canadese. Di nuovo in campo martedì dopo il complicato primo turno del giorno precedente, l'altoatesino ha ceduto per 4-6, 7-5, 6-1 al giapponese Kei Nishikori, numero 9 del tabellone. Prendendo coraggio dal recentissimo terzo turno di Wimbledon, vinto al quinto set, il tennista altoatesino ha vinto un ottimo primo set ed è arrivato ad un passo dalla vittoria nel secondo. Sul 4 pari, Seppi ha mancato due palle break che l'avrebbero mandato a servire per il match. Purtroppo il match è praticamente finito lì, con il 23enne pupillo di Bollettieri che ha inanellato un parziale di 9 giochi a uno.

Per quanto riguarda i big, Novak Djokovic prosegue il suo dominio canadese con un esordio impeccabile. Il serbo, due volte campione in carica, ha vinto la sua 11esima partita consecutiva nell'Open del Canada battendo Florian Mayer per 6-2, 6-1. Il tedesco è riuscito a tenere in campo il numero 1 del mondo appena 55 minuti, senza mai strappargli la battuta. Jerzy Janowicz non può ritenersi invece pienamente soddisfatto del suo debutto in Nord America. Il gigante di Lodz ha superato a fatica Julien Benneteau in rimonta, per 3-6, 6-3, 7-5.

Janowicz in potenziale rotta di collisione con Nadal: se entrambi dovessero vincere il loro incontro di secondo turno (lo spagnolo ha usufruito di un bye), si troverebbero contro negli ottavi di finale. Proprio Nadal è tornato a giocare un incontro ufficiale per la prima volta dalla sua clamorosa eliminazione a Wimbledon. A pagarne le conseguenze è stato, una volta di più, David Ferrer. I due più forti tennisti di Spagna si sono affrontati in doppio: Nadal, in coppia con Pablo Andujar, ha annullato due match point a Ferrer e Feliciano Lopez, uscendo vincitore per 6-7(2), 6-1 12-10.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata