Tennis, Renzi riceve Errani-Vinci a Palazzo Chigi: A Wimbledon hanno dimostrato che nessun sogno è impossibile

Roma, 22 lug. (LaPresse/AP) - "Sara e Roberta con quello che hanno fatto hanno dimostrato che nessun sogno è impossibile. Il loro abbraccio sull'erba di Wimbledon mi ha fatto emozionare". Lo dice il premier Matteo Renzi al termine dell'incontro avuto a Palazzo Chigi con le campionesse di doppio di Wimbledon Sara Errai e Roberta Vinci, prima coppia italiana a trionfare in tutti e quattro i tornei dello Slam.

"La loro vittoria - aggiunge il premier - da' un messaggio morale straordinario all'Italia. Così come quello che sta facendo Vincenzo Nibali (maglia gialla al Tour de France, ndr) ed i ragazzi e le ragazze della scherma (impegnati nei Mondiali di Kazan in Russia). Sport minori solo per chi non li conosce. Se un giovane prende in mano una racchetta grazie ai risultati ottenuti da Errani e Vinci per loro è una gioia, per noi uno stimolo", argomenta ancora Renzi facendo i complimenti pure ai ragazzi della pallavolo di Mauro Berruto giunti terzi nella World League. Il numero uno del Coni, Giovanni Malagò, ha poi invitato il premier alla sfida di Fed Cup fra Italia e Francia in programma a febbraio 2015.

Renzi, dal canto suo, ha scherzato pure con l'ex tennista Nicola Pietrangeli: "Mi ha chiesto il posto di ministro degli Esteri", ha detto. Il premier ha regalato alle due Azzurre un oggetto di cristallo come ricordo della visita "ma chi ha vinto tutti e quattro i titoli dello Slam non può ricevere un premio più grosso", ha aggiunto Renzi augurando alle ragazze di imporsi anche nel singolare considerando la loro forza anche a livello individuale. Renzi ha rivelato di aver fatto "una promessa" con le ragazze per le Olimpiadi di Rio 2016 "ma non posso svelare di più". Infine le 'Cichis' hanno raccontato il segreto del loro successo e della longevità della loro coppia: "La cosa più importante per me è l'amicizia - ha detto la Errani - ed anche fare team con i rispettivi allenatori mi ha aiutato tantissimo". "Condivido in pieno", ha concluso la Vinci.

Le neo campionesse di doppio a Wimbledon hanno regalato a Renzi una racchetta con dedica "al nostro presidente Matteo" e una copia del libro 'Sara Errani: Excalibur, il mio tennis sul tetto del mondo', scritto da Roberto Commentucci. Le due tenniste azzurre hanno fatto visita al presidente del Consiglio a Palazzo Chigi. All'incontro erano presenti anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, oltre a Roberto Fabbricini e Carlo Mornati, rispettivamente segretario generale e vice segretario del Coni. Presente anche il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi e l'ex campione degli anni '50 e '60, Nicola Pietrangeli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata