Tennis, per Pennetta a Rio resta un 1%. Renzi: Deciderà lei

di Andrea Capello

Roma, 15 dic. (LaPresse) - E' Flavia Pennetta la sportiva più ricercata alla cerimonia di consegna dei Collari d'Oro al Coni. Tutti vogliono sapere se cambierà idea e, dopo lo storico trionfo degli Us Open, cambierà idea e tornerà a prendere la racchetta in mano per i Giochi di Rio 2016.

RENZI, DECIDERA' LEI - "Cosa farà la Pennetta nel futuro lo deciderà lei - dice il premier Matteo Renzi - io voglio ringraziare lei e Roberta Vinci perché allo Us Open ci hanno regalato un'emozione meravigliosa. Vedere quello stadio a New York pieno di bandiere italiane è stato bellissimo". "Io e Roberta siamo state felicissime del vostro arrivo - gli risponde prontamente la brindisina - si vedeva che lei e Malagò eravate contenti quanto noi".

CENA CON MALAGO' - Proprio con il presidente del Coni ieri sera la Pennetta si è incontrata a cena. "Abbiamo fatto qualche chiacchiera e siamo sempre amici", dice senza però spingersi oltre. La percentuale di un suo ritorno alle gare, come già detto più volte in passato, resta insomma dell'1%. "Io dico che dopo la cena di ieri sera siamo passati all'1,001 - argomenta però Malagò - se non gli rifate sempre questa domanda e la lasciate un attimo in pace, forse qualche possibilità in più ce l'ho".

NIENTE DOPPIO MISTO CON FOGNINI - Anche il fidanzato Fabio Fognini, che a Rio andrà a caccia di una medaglia in doppio con Simone Bolelli, non forza la mano alla sua compagna: "Sarà una decisione sua che va rispettata e poi c'è anche un capitano che prende le decisioni". Ma quello alla Pennetta è un vero e proprio assedio, da parte dei fan, degli sportivi ma anche dei media: tutti la vorrebbero in campo in Brasile: "E' un momento dove sto prendendo un po' di tempo per me stessa, poi se dovesse venirmi voglia ho sempre la possibilità di tornare indietro - dichiara ancora la campionessa degli Us Open ribadendo la volontà di pensarci con calma - non mi metto tempo limite. La mia presenza a Rio sarà decisa da quello che sento. Ad alti livelli se non hai voglia di competere le giovani ti passano sopra". In ogni caso non ci sarà il 'doppio misto dell'amore' con Fabio Fognini: "No, con Fabio meglio tenerlo nel privato, poi quando si mischiano le cose si rischia il divorzio prima del previsto" conclude ridendo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata