Tennis, non solo Foro Italico: gli Internazionali si giocano a Piazza del Popolo
Una grande novità per l'appuntamento romano

Una grande novità per i prossimi Internazionali di Tennis che si espandono oltre il Foro Italico. Ad annunciarlo il presidente della Fit, Angelo Binaghi, nella conferenza stampa di presentazione della manifestazione in programma dal 7 al 20 maggio prossimo. "Quest'anno cominceremo a giocare il torneo a Piazza del Popolo. Manca solo l'ultima autorizzazione formale che confidiamo possa arrivare in tempo utile e avremo il via libera per programmare gli incontri delle pre-qualificazioni dalle 11 del mattino fino a tarda sera proprio nella piazza che forse più di ogni altra simboleggia il cuore della nostra Capitale", spiega.

Per il numero del Tennis italiano si tratta "dell' esempio più evidente di come i nuovi rapporti che abbiamo con il Comune creino nuove opportunità ed allarghino gli orizzonti del torneo, che come lo scorso anno porterà i grandi campioni anche negli altri quartieri della città". "Porteremo inoltre i nostri campioni in giro per la capitale: quest'anno toccherà a Settebagni", dice ancora.

Una sinergia confermata anche dalla sindaca, Virginia Raggi. "Gli Internazionali - spiega - sono un appuntamento importante e prestigioso sia per lo sport internazionale, sia per la città di Roma. Il segno di un sodalizio con il Coni e la federazione. Questo tipo di manifestazione per noi ha duplice valenza: abbiamo iniziato il lavoro per far sì che l'evento non sia concentrato solo al centro ma vada anche alle periferie". Al via, come noto, mancheranno Roger Federer ed Andy Murray ma la lista dei campioni resta comunque da urlo. In campo maschile si potranno ammirare da Rafa Nadal a Novak Djokovic fino al 'next gen' Alexander Zverev, campione in carica nell'ultima edizione. In quello femminile invece occhi puntati sul grande ritorno di Serena Williams, quattro volte regina del Foro Italico. In casa Italia, oltre a Fabio Fognini, hanno la certezza di entrare in tabellone con una wild card Andreas Seppi, Paolo Lorenzi ed il giovane rampante Matteo Berrettini. Fra le donne Sara Errani e Roberta Vinci, alla sua ultima apparizione romana. Ed intanto si pensa già al futuro. Obiettivo la copertura del campo Centrale in tempi brevi. "Ci siamo prodigati per sbloccare più velocemente tutte le procedure in modo da dare al Centrale un'ulteriore opportunità per vedere la pratica sportiva anche in altri periodi dell'anno. Ci stiamo lavorando con Coni e Fit", dice a riguardo il sindaco Raggi. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata