Tennis, Murray vince gli Us Open in quasi 5 ore, Djokovic ancora ko

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino

New York (New York, Usa), 11 set. (LaPresse/AP) - Andy Murray ha vinto gli Us Open, diventando il primo britannico dal 1936 ad aggiudicarsi un titolo del Grande Slam. Il 25enne scozzese ha battuto il campione in carica Novak Djokovic per 7-6, 7-5, 2-6, 3-6, 6-2. Una partita estenuante, durata 4 ore e 54 minuti. Il 25enne scozzese, che ad agosto aveva già vinto il titolo olimpico, dopo essersi trovato 2 set a zero è stato rimontato ma all'inizio del quinto set ha strappato il servizio a Djokovic nel game d'apertura e si è portato sul 3-0. Alla fine del match Murray ha portato le mani al viso incredulo. E' stato un match molto fisico condizionato dal vento in cui ha prevalso alla fine il miglior atleta.

Il primo set si era chiuso con un emozionante tie-break conclusosi 12-10, ma tutto il match è stato emozionante con scambi anche da 55 colpi. Varie volte il pubblico si è alzato in piedi per delle standing ovation per entrambi i giocatori. E' stata la condizione fisica a decidere il match nell'ultimo set, con Djokovic costretto anche alle cure del fisioterapista. Il serbo ha spesso accorciato gli scambi andato per ben 56 volte a rete, contro le 24 di Murray.

"Dopo il terzo e quarto set, è stata dura per me mentalmente. Novak è così forte, si batte fino alla fine in ogni singola partita. Non so come ho fatto a vincere alla fine" ha detto Murray dopo la partita, ringraziando poi il suo allenatore Ivan Lendl. "E' uno dei più grandi giocatori della storia" ha aggiunto commosso Murray che con l'ex numero 1 del mondo condivide il poco invidiabile record di aver perso le prime 4 finali di uno Slam giocate. Lendl non ha tradito la sua natura di uomo non avvezzo alle emozioni, tanto che al momento della vittoria di Murray non ha dato segnali di gioia, l'inglese ci ha anche scherzato su durante la premiazione: "Penso fosse quasi un sorriso". "Voglio congratularmi con Andy per il suo primo Grande Slam. Lo merita assolutamente. Ho fatto del mio meglio. Grazie a tutti per essere rimasti fino alla fine. E' stato piacevole" ha detto Djokovic. Fu Fred Perry l'ultimo inglese ad aggiudicarsi 76 anni fa una finale del Grande Slam, vincendo gli U.S. Championships, predecessori degli Open.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata