Tennis, Atp Indian Wells: Fabbiano approda al secondo turno
Sabato sera l'esordio di Fabio Fognini

Debutto vincente per Thomas Fabbiano al BNP Paribas Open, primo Atp Masters 1000 del 2018, dotato di un montepremi di 7.972.535 dollari, in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California (combined con un Wta Premier Mandatory).

Nella notte italiana il 28enne di San Giorgio Ionico, numero 77 del ranking mondiale, ha regolato con un doppio 6-4, in un'ora e 23 minuti di gioco, lo statunitense Bradley Klahn, numero 166 Atp, confermando l'esito dell'unico precedente, disputato al primo turno delle qualificazioni degli Australian Open dello scorso anno. A Thomas, che in tutto il match ha concesso una sola palla-break (nel quarto gioco del primo set), è bastato togliere due volte il servizio all'avversario - nel settimo game del primo parziale e nel quinto del secondo - per mettere a segno la sua prima vittoria nel main draw di un "1000". Al secondo turno Fabbiano dovrà vedersela con un altro americano, Jack Sock, numero 10 del ranking e del seeding, che in questo avvio di stagione ha vinto un match soltanto: tra i due non ci sono precedenti.

Sabato 10 marzo sera esordirà nel torneo, direttamente al secondo turno, Fabio Fognini, numero 19 del ranking mondiale e 16esima testa di serie, reduce dal successo di San Paolo: il 30enne di Arma di Taggia dovrà vedersela con il francese Jeremy Chardy, numero 100 Atp. Il ligure si è imposto in tutte e quattro le sfide precedenti, sempre in tre set, l'ultima delle quali in ordine di tempo nel "1000" di Miami di un anno fa.

Esordio senza troppi problemi per Simona Halep. Nella notte italiana la rumena, numero uno del mondo e trionfatrice nell'edizione del 2015, entrata in gara direttamente al secondo turno, ha sconfitto per 6-4 6-4, in un'ora ed un quarto di gioco, la ceca Kristyna Pliskova, numero 77 Wta e sorella gemella della top player Karolina. La Halep al terzo turno affronterà la statunitense Caroline Dolehide, 19 anni, numero 165 del ranking mondiale. Subito fuori, invece, la spagnola Garbine Muguruza, numero 3 del ranking e del seeding, che ha ceduto per 2-6 7-5 6-1, dopo quasi due ore ed un quarto di lotta, alla statunitense Sachia Vickery, numero 100 Wta, proveniente dalle qualificazioni. Deve lottare per oltre tre ore e un quarto per allungare a 14 la sua striscia di match vinti consecutivamente Petra Kvitova. Nel suo match d'esordio la ceca, numero 9 del ranking e del seeding, si è imposta in rimonta per 6-7 7-6 6-4 sulla kazaka Yulia Putintseva, numero 81 Wta. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata