Wta Linz, Camila Giorgi approda in finale: sfiderà Ekaterina Alexandrova

Per la ventiseienne di Macerata sarà la sesta finale in carriera. L'unico titolo vinto è quello sull'erba di s'Hertogenbosch nel 2015

Camila Giorgi ha centrato l'ingresso in finale nell'Upper Austria Ladies Linz, torneo Wta International dotato di un montepremi di 250mila dollari in corso sul veloce indoor di Linz, in Austria. La 26enne di Macerata, numero 32 del ranking mondiale e quinta favorita del seeding, già finalista nell'edizione 2014 (perse dalla Pliskova con tanto di match-point), si è guadagnata un posto nell'atto conclusivo del torneo superando la belga Alison Van Uytvanck, numero 56 del ranking mondiale, che nei quarti aveva eliminato la ceca Barbora Strycova, numero 29 Wta e terza favorita del seeding, nonché campionessa in carica: 6-3 6-4 il punteggio, in un'ora e tre quarti di gioco, in favore della marchigiana, alla terza affermazione in altrettanti testa a testa con la 24enne di Vilvoorde. "Penso di aver giocato un ottimo match come livello e intensità - le parole a caldo dell'azzurra - E alla fine l'ultimo gioco, con le difficoltà a chiudere la sfida, è stato un po' snervante. Devo anche ringraziare il pubblico per il calore con cui mi ha sostenuto. Chi preferisco come avversaria in finale? Non mi interessa più di tanto, devo rimanere concentrata sul mio tennis e sull'essere aggressiva che è prerogativa del mio gioco". 

In quella che sarà la sua sesta finale in carriera - l'unico titolo vinto è quello sull'erba di s'Hertogenbosch nel 2015 -, a distanza di oltre due anni dall'ultima, disputata a Katowice nel 2016, Camila troverà domenica dall'altra parte della rete Ekaterina Alexandrova. La giocatrice russa, numero 119 del ranking mondiale, proveniente dalle qualificazioni, si è imposta per 0-6 6-4 6-0 sulla tedesca Andrea Petkovic, numero 82 del ranking mondiale, in gara grazie ad una wild card. Si tratta della prima finale nel circuito maggiore per la 23enne di Chelyabinsk. L'azzurra in ogni caso è già sicura di ritoccare il best ranking: da lunedì sarà infatti almeno numero 29, scavalcando Maria Sharapova, mentre in caso di successo salirà al 28° posto.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata