Matteo Berrettini
Matteo Berrettini
Tennis, via agli Internazionali d'Italia, vincono Berrettini e Sinner

Matteo ha battuto il francese Pouilli, il giovanissimo Jannik (18 anni) ha fatto fuori l'americano Steve Johnson (numero 59 del mondo) e se la vedrà con Tsitsipas

Subito emozioni azzurre agli Internazionali BNL d'Italia al Foro Italico (Atp Masters 1000 da 5 milioni e 791 mila dollari). Le ha regalate al pubblico della Grand Stand Arena Matteo Berrettini: il 23enne romano, numero 31 del ranking mondiale ha regolato per 62 64, in poco più di un'ora e un quarto di partita, il francese Lucas Pouille, numero 28 Atp. Prossimo avversario dell'azzurro sarà di nuovo Alexander Zverev, nella rivincita del match di 12 mesi fa. Ottima notizia anche dal giovanissimo azzurro Jannik Sinner (diciottenne numero 263 del mondo) che, alla sua prima partita in un Masters 1000 ha sconfitto l'americano Steve Johnson (numero 59 Atp) per 1-6, 6-1, 7-5. Sinner, adesso, se la vedrà col fortissimo greco Tsitsipas numero 9 del mondo.  Nelle altre partite portate a termine, il tedesco Kollschreiber ha battuto il francese Simon (6-2, 3-6, 6-3); il georgiano Basilashvili ha eliminato l'ungherese Fucsovic (6-1, 7-6).

Donne - Il torneo femminile (Premier da 3 milioni e mezzo) si è avviato più lentamente. Diverse le partite sospese. Fra le azzurre è ancora assente Camila Giorgi (numero 34 del mondo) per un problema al polso. In tabello ne ci sono (tutte con wild card) Sara Errani, Jasmine Paolini e Elisabetta Cocciaretto, ma tra qualificazioni e lucky loser, il tabellone non è ancora certo.

La prima giornata del torneo è stata caratterizzata dal mal tempo e ci sono stati diversi ritardi per la pioggia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata