Fognini, occasione perduta, Sconfitto in finale a Chengdu da Tomic

L'azzurro, nel torneo cinese, ha avuto quattro match point nel tie break decisivo, ma ha lasciato la vittoria all'australiano. Ora Pechino con quattro azzurri in tabellone

Peccato Fabio. Fognini, si apparecchia una bella vittoria e crea un'occasione storica per diventare il primo italiano della storia del tennis a vincere quattro tornei in un anno. Poi, con quattro match point a disposizione nel tie break del terzo set con il redivivo australiano Bernard Tomic (128 del mondo), spegne tutto e si fa rimontare e battere: 6-1, 3-6, 7-6 (7) il punteggio a favore di Tomic dopo due ore e un quarto di gioco.

Una vera disdetta dopo un ottimo torneo in cui Fabio (numero 13 del mondo) era testa di serie numero 1. Adesso l'attenzione si sposta a Pechino (4,5 milioni di montepremi) dove, oltre a Fabio, in tabellone ci sono altri tre italiani: Seppi, Cecchianto e Berrettini. Fognini è testa di serie numero 4. Davanti a lui: Del Potro, Zverev e Dimitrov.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata