Tennis, Binaghi: "Sinner sogna il numero 1? Lo sogniamo anche noi"

Il presidente della Federtennis a margine del Forte Village Sardegna Open

"E’ un momento molto positivo per il tennis italiano maschile, a tutti i livelli generazionali. C’è la generazione di Fognini, quella più giovane presente qui con Musetti e Zeppieri, c’è la generazione di mezzo con i Caruso, Travaglia e Sonego. Possiamo vederne delle belle in questa settimana”. Lo ha detto a LaPresse il presidente della Federtennis Angelo Binaghi, a margine del Forte Village Sardegna Open a Pula. Italiani protagonisti anche al Roland Garros, con i quarti di finale di Sinner e della Trevisan. “Stiamo proseguendo con il buon momento iniziato nel 2019, è la testimonianza che il lockdown non ci ha creato dei danni. E che si sta completando anche con qualche primo squillo interessate dal movimento femminile”, ha aggiunto. “Sinner sogna di diventare numero 1? Anche noi lo sogniamo, magari lui numero 1 e Musetti numero 2. Abbiamo grandi speranze”, ha concluso Binaghi.