Fabio Fognini
Fabio Fognini
Tennis, a Roma avanti Fognini e Cecchinato, fuori Sonego e Sara Errani

Il ligure supera il francese Tsonga in due partite e il palermitano batte in tre set l'australiano Alex De Minaur. Il torinese sconfitto in tre partite dal russo Kachanov. Esordio ok per Serena Williams

Buona giornata per gli azzurri al Foro Italico. Anche Fognini e Cecchinato raggiungono Berrettini e Sinner al secondo turno. Fabio (sempre più vicino ai prrimi dieci del mondo) ha battuto il francese Wilfred Tsonga, ex grande un po' decaduto con le ginocchia spappolate da anni di corse e infortuni. Il ligure tiene saldamente in mano le redini dell'incontro, fa presto un break e vince il primo set (6-3) al sesto set point. Nel secondo, Fabio si porta avanti di due break, ne restituisce uno ma chiude sul suo servizio al primo match point. Al secondo turno se la vedrà col vincente dello scontro tra il francese Paire e il moldavo Albot. Poi si dichiara rilassato, sorride. Forse, davvero, dopo il trionfo di Montecarlo, alla veneranda età di 31 anni, è nato un nuovo Fognini. Godiamocelo.

Foto Alfredo Falcone - LaPresse 13/05/2019 Roma ( Italia) Sport Tennis Internazionali BNL d'Italia 2019 Alex De Minaur (aus) vs Marco Cecchinato (ita) Nella foto:Marco Cecchinato Photo Alfredo Falcone - LaPresse 13/05/2019 Roma (Italy) Sport Tennis Internazionali BNL d'Italia 2019 Alex De Minaur (aus) vs Marco Cecchinato (ita) In the pic:Marco Cecchinato

Cecchinato - Fa fatica, Marco Cecchinato, ma, alla fine porta a casa una difficile partita (2 ore e 11 minuti) con il Next Gen australiano Alex de Minaur. Vince dopo aver perso il primo ed essere stato anche un po' in difficoltà nel secondo: 4-6, 6-3, 6-1. Adesso, al secondo turno, avrà il tedesco Philip Kolschreiber con il quale non ha precedenti. Segni di maturità per "Cek" che ha giocato da favorito (e qui, per un italiano, non è mai facile), ha mostrato ancora qualche limite di preparazione e di brillantezza ma, alla fine, ha vinto una partita tutt'altro che scontata.

Sconfitta, invece, per Lorenzo Sonego che ha perso con la testa di serie numero 11 Karen Kachanov che aveva battutto a Montecarlo. Sonego è stato sconfitto in tre set (6-3, 6-7, 6-3). 

Male, invece l'Italia al femminile. Senza Camila Giorgi (ancora fuori per l'infortunio al polso),  Sara Errani è andata subito fuori (6-1, 6-0) con la russa Kuzmova senza quasi opporre resistenza. Ha fatto il suo esordio Serena Williams che non ha avuto problemi con la svedese Peterson regolata per 6-4, 6-2.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata