Ashleigh Barty
Ashleigh Barty
Roland Garros, Thiem in finale con Nadal. Alla Barty il titolo femminile

Lunga battaglia col serbo giocata in due giorni e 4 interruzioni. L'austriaco passa in 5 set. L'australiana batte in due set (6-1, 6-3) la ceca Marketa Vondrousova

L'australiana Ashleigh Barty ha vinto facilmente in due set (6-1, 6-3) la finale femminile degli Internazionali di Francia (secondo Slam dell'anno) sul campo centrale del Roland Garros. Battuta la diciannovenne ceca Marketa Vondrousova in una partita che non ha avuto praticamente storia. Vondrousova non è praticamente mai stata in corsa mentre Barty ha giocato una gara quasi perfetta: pochissimi errori, molta concentrazione conquistando il primo titolo dello Slam in singolare della sua carriera. Da lunedì, Ashleigh Barty sarà numero 2 del mondo (era  all'8) subito alle spalle di Naomi Osaka che conserva su di lei 136 punti di vantaggio. Vondrousova (che è entrata nel torneo al numero 38) salirà al sedicesimo posto della classifica.

Thiem finalista - Tocca a Dominic Thiem provare a fermare il rullo compressore Rafa Nadal nella sua prima (l'altro è alla dodicesima) finale del Roland Garros sulla terra rossa parigina. Oltre quattro ore di gioco spalmate in due giorni con 5 set e quattro interruzioni per vento e pioggia. Tanto è servito al giovane austriaco per superare la resistenza di Novak Djokovic, numero uno del mondo: 6-2, 3-6, 7-5, 5-7, 7-5 il risultato finale. Dentro c'è stato di tutto: grandi colpi da entrambe le parti, psicodrammi, momenti down, liti con l'arbitro (Djokovic), discussioni sulle interruzioni. Thiem ha avuto due match point sul 5-3 nel quinto, Djokovic è riuscito a salvarsi e a recuperare fino al 5 pari. Poi è crollato quando sembrava aver recuperato gioco e servizio.

Su questa superficie Thiem è probabilmente l'unico che può avere qualche possibilità con il Nadal di oggi che venerdì ha spazzato via Roger Federer in tre ventosissimi set: 6-3, 6-4, 6-2. Ma il campione uscente di Parigi sembra davvero arrivato all'apice della forma stagionale e per il 25enne austriaco sarà durissima. Nei precedenti il maiorchino è avanti 8-4. L'ultima volta, però, a Barcellona un mese e mezzo fa, ha vinto Thiem in due set: 6-4, 6-4. Ma era un altro Nadal.

 

 

 

Azzurrino in finale - Nel torneo dei ragazzi, eliminato l'azzurro Musetti (vincitore in Australia) che era la testa di serie numero uno, c'era comunque un italiano in finale. Si tratta di Flavio Cobolli che ha giocato e perso la finale del doppio in coppia con lo svizzero Stricker. La vittoria è andata alla coppia sudamericana formata dall'argentino Tirante e dal brasiliano Puccinelli De Almeida (entrambi con tracce di italianità nei cognomi): 7-6, 6-4

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata