Salvatore Caruso nella partita del primo turno vinta con Munar
Salvatore Caruso nella partita del primo turno vinta con Munar
Roland Garros, avanti Fognini e Caruso. Due italiani al terzo turno

Il ligure batte in quattro set l'argentino Delbonis giocando un'ottima partita. Il 26enne siciliano (numero 140 del mondo) batte la testa di serie numero 26, Simon e se la vedrà con Djokovic

 

 

"Autorevole". E' la parola giusta per descrivere la partita (2 ore e 24 minuti) di Fabio Fognini nel secondo turno degli Open di Francia sui campi del Roland Garros. Con l'argentino Federico Delbonis, numero 75 del mondo, ma rognosissimo per gioco e potenza, Fabio gioca un'ottima gara (6-4, 3-6, 6-3, 6-3) con un unico passaggio a vuoto a metà del secondo set e una capacità di alternare i colpi, un tocco e un braccio che lo mettono già nei primi 5 del mondo su questa superficie. Nella classifica vera, adesso Fabio è praticamente undicesimo, a 15 punti dal russo Karen Khachanov che oggi ha vinto anche lui. Chi andrà più avanti tra i due entrerà sicuramente nei 10.

Delbonis ha stile qua e là orribile a vedersi, un servizio che non si capisce come possa funzionare, ma funziona, potenza, muscoli e forza. Fabio gli oppone ottimi servizi, cambi di ritmo e il solito straordinario repertorio di smorzate, passanti, improvvise angolazioni dal centro. L'argentino, si difende finché può e finché ci capisce. Alla fine cede di schianto quasi irriso, tra l'altro, da un'incredibile smorzata di Fabio che balla due volte sul nostro prima di cadere dall'altra parte. Nel terzo turno, Fognini se la vedrà con lo spagnolo Roberto Bautista Agut (numero 21 del mondo) con il quale Fabio ha uno score positio (7 vittorie e tre sconfitte nelle ultime dieci) ma con il quale ha perso nei sedicesimi di Miami l'ultima volta che si sono incrociati.

Caruso - Salvatore Caruso, 26 anni, siciliano di Avola, approda al terzo turno del Roland Garros. Il numero 137 del mondo (ma dovrebbe salire intorno al 120) ha strapazzato (6-1, 6-2, 6-4) la testa di serie numero 26, Gilles Simon francese, 34 anni, numero 28 Atp con 14 titoli in palmares e numero 6 come best ranking. Il ragazzo siciliano è entrato negli ultimi 32 del tabellone e si è regalato (in un pomeriggio di sogno) un terzo turno tutto da vivere quasi sicuramente con Novak Djokovic. Il grande "Nole", che ama molto l'Italia, ricorderà il terribile scherzo che gli ha giocato l'anno scorso Marco Cecchinato nei quarti qui a Parigi. Quindi di Djokovic prenderà con le pinze questa strana partita con Caruso e per l'azzurro sarà bello essere parte di una storia in cui partirà nettamente sfavorito ma che, giocata a mente sgombera... 

Thiem - L'austriaco Dominic Thiem si qualifica per il terzo turno del Roland Garros, seconda prova stagionale del Grande Slam. Il 25enne finalista dello scorso anno, numero 4 del seeding, ha battuto in quattro set il kazako Alexander Bublik con il punteggio di 6-3, 6-7 (6/8), 6-3, 7-5. Nel prossimo turno Thiem affronterà l'uruguaiano Pablo Cuevas, che ha approfittato a sua volta del ritiro dell'inglese Kyle Edmund per infortunio sul punteggio di 7-6 (7/3), 6-3, 2-1. Nello scontro tutto argentino tra Mayer e Schwartzman, ha vinto il primo in quattro set: 4-6, 6-3, 6-4, 7-5.

Osaka - La numero 1 del Mondo Naomi Osaka si qualifica per il terzo turno del Roland Garros, seconda prova stagionale del Grande Slam. La giapponese, vincitrice quest'anno degli Australian Open, ha battuto in rimonta in tre set la bielorussa Victoria Azarenka con il punteggio di 4-6, 7-5, 6-3. Nel prossimo turno Osaka attende la vincente del match fra la greca Maria Sakkari e la ceca Katerina Siniakova.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata