Roland Garros, Berrettini al secondo turno
Roland Garros, Berrettini al secondo turno

Ottimo esordio per l'azzurro: sconfitto il canadese Pospisil in tre set. Mager eliminato da Lajovic

Ottimo esordio di Matteo Berrettini al Roland Garros, diventato il terzo appuntamento stagionale del Grande Slam a causa della pandemia di coronavirus, che ha fatto slittare il torneo sul rosso parigino da fine maggio a fine settembre.

Berrettini – numero 8 al mondo e testa di serie numero 7 – ha avuto vita facile nel match di primo turno contro il 30enne canadese Vasek Pospisil, non particolarmente a suo agio sulla terra battuta. L'azzurro si è imposto in tre set con i parziali di 6-3, 6-1, 6-3 in un'ora e 50 minuti di gioco. Nel secondo turno Berrettini affronterà il sudafricano Lloyd Harris, che si è sbarazzato in tre set dell'australiano Alexei Popyrin.

Non ce l'ha fatta, invece, Gianluca Mager, che è riuscito comunque a strappare un set al serbo Dusan Lajovic, numero 24 del ranking mondiale. Il 25enne sanremese si è arreso 6-4, 7-6, 4-6, 6-1.

Sono sei gli italiani che hanno ottenuto il pass per il secondo turno: oltre a Berrettini, ci sono anche Jannik Sinner (il cui prossimo avversario sarà il francese Benjamin Bonzi), Lorenzo Sonego (contro il kazako Aleksandr Bublik), Marco Cecchinato (l'argentino Juan Ignacio Londero), Stefano Travaglia (il giapponese Kei Nishikori) e Lorenzo Giustino, autore ieri di una vera e propria impresa per aver eliminato il francese Corentin Moutet in cinque set (0-6, 7-6, 7-6 2-6, 18-16) dopo una battaglia durata 6 ore e 5 minuti: il secondo match più lungo di sempre nella storia del Roland Garros. Giustino se la vedrà con l'argentino Diego Schwartzman, recente finalista agli Internazionali d'Italia.

Sono tre, invece, le azzurre qualificate per il secondo turno del tabellone femminile: Martina Trevisan (che affronterà la 16enne statunitense Coco Gauff), Sara Errani (opposta all'olandese Kiki Bertens) e Jasmine Paolini, che se la vedrà con la ceca Petra Kvitova.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata