Forte Village Sardegna Open, Sonego: "Sto giocando bene, sono in forma"

Il 25enne torinese sul nuovo torneo ATP: "È un posto bellissimo, qui si respira un'atmosfera molto bella"

(LaPresse) Reduce dagli ottavi di finale al Roland Garros, suo miglior risultato in un torneo del Grande Slam, Lorenzo Sonego arriva al Forte Village Sardegna Open con l’ambizione di far bene e provare anche a vincere il suo secondo titolo ATP in carriera. Testa di serie numero 5 del tabellone, il 25enne torinese ha esordito sul rosso di Santa Margherita di Pula sconfiggendo il 18enne Giulio Zeppieri 6-2, 7-6. "È un posto bellissimo, poi tornare qui in Sardegna dopo un po’ di anni dove giocavo i tornei Futures per me è sempre una bellissima sensazione. Qui si respira un'atmosfera molto bella", racconta Sonego. Al Forte Village si gioca in una sorta di bolla, come nella NBA e come già accaduto per altri tornei di tennis. "È sicuramente più bello, più comodo. Ti senti meno rinchiuso nell’hotel, si sta meglio. Queste bolle le sto vivendo nel modo giusto, ma siamo qui per giocare e non mi interessa cosa si deve fare, le restrizioni e tutto. Voglio solo giocare e stare bene in campo". Sonego, infine, parla delle sue condizioni fisiche e di ciò che si aspetta da questo torneo: "Sto giocando bene, sono in forma. Ho fatto delle buone prestazioni a Parigi. Diciamo che sto facendo ancora esperienza, perché è da poco che gioco tornei così. Devo continuare, partite così mi servono tanto per la mia crescita. Sicuramente, il lavoro fatto fino ad ora è servito. Sento che sono migliorato, che sto facendo dei passi in avanti molto veloci. Ma la strada è ancora lunga, devo continuare a migliorare, a crescere e vivere di questi tornei".