Instagram - @fabiofogna
Instagram - @fabiofogna
Coppa Davis, Fognini e Berrettini ko. Italia battuta dal Canada

Ora nel doppio Simone Bolelli e Lorenzo Sonego costretti a battere Pospisil e Shapovalov

Inizia male l'avventura dell'Italia nella nuova edizione della Coppa Davis, sul veloce indoor della Caja Magica di Madrid. Gli Azzurri di Corrado Barazzutti sono sconfitti per 2-0 contro il Canada nel confronto inaugurale del girone che comprende anche gli Stati Uniti, dopo le sconfitte di Fabio Fognini e Matteo Berrettini. Il nuovo format della competizione, organizzata dalla società di cui è proprietario il difensore del Barcellona Gerard Piquè, vede la partecipazione di 18 nazioni in campo suddivise in sei gironi. I due azzurri pagano sicuramente le scorie di una stagione lunghissima, arrivata addirittura fino alla storica partecipazione di Berrettini alle ATP Finals.

Il pomeriggio madrileno si apre con la sconfitta di Fognini, numero 12 ATP, contro Vasek Pospisil, numero 150, con il punteggio di 7-6 (5), 7-5 in 1 ora e 50 minuti di gioco. Il tennista ligure conferma la poca dimestichezza con le superfici veloci indoor, al contrario del suo avversario che a dispetto della classifica fa valere il suo servizio potente e preciso. Nel secondo singolare Berrettini, numero 8 ATP, ha perso contro Denis Shapovalov, numero 15, al termine di una autentica battaglia di servizi. Il giovane canadese si è imposto in due set con il punteggio di 7-6 (5), 6-7 (3), 7-6 (5) in 2 ore e 56 minuti. Il 23enne romano, arrivato direttamente da Londra, lotta come un leone ma alla fine deve arrendersi sul filo di lana.

Ora le speranze azzurre sono riposte nel doppio con Simone Bolelli e Lorenzo Sonego (a meno di cambi) costretti a battere Pospisil e Shapovalov, anche se l’eventuale vittoria servirebbe solo al calcolo della differenza dei match vinti o persi perché al momento la classifica del nostro girone ci vede a quota 0 punti. Berrettini e Fognini, invece, torneranno in campo mercoledì, quando l'Italia affronterà gli Stati Uniti - Frances Tiafoe (n.47 Atp), Taylor Fritz (n.32 Atp), Sam Querrey (n.44 Atp), Reilly Opelka (n.36 Atp) e Jack Sock (n.11 Atp in doppio) - guidati dal neo capitano capitano Mardy Fish.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata