Serena Williams in azione agli Australian Open
Australian Open: avanti Djokovic e Nishikori, out Zverev. Serena Williams elimina Halep

L'americana, 37 anni, ha battuto in tre set la numero uno del mondo e del seeding. Nei quarti incontra la Plyskova. Fuori Zverev sconfitto da Raonic

Missione quarti compiuta per Novak Djokovic e Kei Nishikori, niente da fare per Alexander Zverev che vede interrotta la sua avventura agli Australian Open. Ma non è stata una qualificazione morbida per il serbo, numero uno al mondo e grande favorito per il trionfo, al quale ci sono voluti quattro set e non poche sofferenze per superare l'ostacolo Daniil Medvedev: 6-4 6-7(5) 6-2 6-3 il punteggio con cui, in tre ore e un quarto, il 31enne di Belgrado si è imposto sul russo, numero 19 della classifica mondiale e 15esima testa di serie, nel match che chiudeva il programma serale sulla Rod Laver Arena. Djokovic raggiunge così per la decima volta i quarti a Melbourne e punta dritto al Settebello vincente down under.

A contendergli l'accesso alle semifinali sarà il giapponese Kei Nishikori, numero 9 del ranking e ottava testa di serie. Il nippinico ha recuperato uno svantaggio di due set ed è riuscito a imporsi dopo cinque ore e 5 minuti di lotta sullo spagnolo Carreno Busta, numero 23 Atp e 22 del tabellone, che nel turno precedente si era confermato la bestia nera di Fabio Fognini: 6-7(8) 4-6 7-6(4) 6-4 7-6(10-8) il punteggio che ha consentito al 29enne di Shimane di accedere a quarti eguagliando il suo miglior risultato in Australia. Saluta Melbourne Zverev: il 21enne tedesco, numero 4 del ranking mondiale e del seeding, è stato sconfitto in tre set da un rigenerato Milos Raonic: 6-1 6-1 7-6(5) il punteggio, in poco meno di due ore di gioco. Avanza pure il francese Lucas Pouille, numero 31 Atp e 28 del tabellone, vittorioso in rimonta sul croato Coric in 6-7(4) 6-4 7-5 7-6(2) dopo tre ore e un quarto di battaglia.

Donne - Esce di scena anche Simona Halep, regina della classifica femminile, ma non si può sicuramente parlare di sorpresa. A far fuori la campionessa rumena è stata Serena Williams, che in bacheca conta già sette Australian Open. L'americana, numero 16 del ranking e del seeding, si è imposta con il punteggio di 6-1 4-6 6-4 in un'ora e 47 minuti di partita. Ai quarti tutte le favorite della parte alta del tabellone: Naomi Osaka, per la prima volta tra le migliori otto a Melbourne, Elina Svitolina e Karolina Pliskova. La giapponese, numero 4 del ranking e del seeding, si è imposta sulla lettone Sevastova, numero 12 Wta e 13esima testa di serie, con il punteggio di 4-6 6-3 6-4, in poco più di un'ora e tre quarti di gioco. Avanti anche Pliskova, numero 8 Wta e settima testa di serie, vittoriosa sulla spagnola Muguruza, numero 18 del ranking e del seeding, in 6-3 6-1, in un'ora esatta di partita. Alla ceca toccherà una cliente scomodissima, quella Serena Williams ora più che mai favorita per il trionfo finale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata