Australian Open, fuori Camila Giorgi
Australian Open, fuori Camila Giorgi

La marchigiana eliminata in 3 set da Angelique Kerber. Tra gli azzurri resta in gara solo Fognini. Nadal agli ottavi senza fatica. Passano anche Thiem, Medvedev, Zverev, Wawrinka, Kyrgios, Monfils e Rublev

Amarezza e rimpianti per Camila Giorgi, eliminata al terzo turno dell'Australian Open. La marchigiana si è arresa in tre set a Angelique Kerber. La tedesca, trionfatrice allo Slam australiano nel 2016, si è imposta in tre set con i parziali di 6-2, 6-7, 6-3 in 2 ore e 10 minuti. Amarezza e rimpianti, appunto, per Giorgi, che per un set e mezzo ha tenuto testa all'ex numero uno al mondo, salvo poi cadere, specie nella parte finale del match, nei soliti problemi: poca lucidità nei punti decisivi, imprecisione nei colpi – sempre giocati a tutta forza – e addirittura un acceso scambio verbale col padre prima del punto che ha portato Kerber al matchpoint decisivo. Alla fine Giorgi ha chiuso con 49 vincenti e 65 errori gratuiti.

E così della truppa azzurra a Melbourne rimane solo Fabio Fognini, che domani all'alba (in Italia) affronterà lo statunitense Tennys Sandgren per un posto nei quarti di finale. Il 32enne ligure, testa di serie numero 12, ha l'opportunità di "vendicare" Matteo Berrettini – eliminato in 5 set da Sandgren nel secondo turno – e centrare i quarti di uno Slam per la seconda volta in carriera dopo quelli conquistati al Roland Garros nel 2011, quando fu costretto a ritirarsi dopo l'epica impresa contro Albert Montañés senza poter così affrontare Novak Djokovic.

Intanto anche la parte alta del tabellone maschile si è allineata agli ottavi di finale. Passa senza problemi Rafa Nadal. Lo spagnolo – numero uno al mondo e finalista lo scorso anno a Melbourne – ha liquidato il connazionale Pablo Carreño Busta 6-1, 6-2, 6-4. Nel prossimo turno Nadal affronterà l'australiano Nick Kyrgios, che l'ha spuntata sul russo Karen Khachanov al termine di una battaglia lunga 5 set e durata 4 ore e 24 minuti: 6-2, 7-6, 6-7, 6-7, 7-6 i parziali in favore di Kyrgios, che ha chiuso il super tie-break finale 10-8.

Avanza anche Dominic Thiem, che ha dovuto sudare per 4 set prima di imporsi sullo statunitense Taylor Fritz. L'austriaco se la vedrà nei quarti con il francese Gael Monfils, che ha eliminato il lettone Ernests Gulbis in 3 set.

Ai quarti anche Stan Wawrinka, che ha sfruttato il ritiro di John Isner. L'americano si è arreso nel secondo set a causa di un problema fisico. Lo svizzero, che vinse l'Australian Open nel 2014, affronterà il temibile russo Daniil Medvedev, che ha sconfitto l'australiano Alexei Popyrin in 3 set.

L'ultimo ottavo di finale della parte alta del tabellone maschile sarà tra Alex Zverev e Andrej Rublëv. Il tedesco ha domato in 3 set lo spagnolo Fernando Verdasco, mentre il russo ha impiegato 4 set prima di avere la meglio sul belga David Goffin.

Tra questa notte e domani mattina, oltre a Fabio Fognini, saranno impegnati anche Novak Djokovic, Roger Federer e Marin Cilic. Il serbo, detentore del titolo, affronterà l'argentino Diego Schwartzman. Federer se la vedrà con l'ungherese Márton Fucsovics, mentre Cilic avrà di fronte il ritrovato Milos Raonic in un match che, prevedibilmente, sarà deciso a colpi di ace e servizi vincenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata