Next Gen ATP Finals, trionfo di Jannik Sinner
Next Gen ATP Finals, trionfo di Jannik Sinner

Demolito in tre set Alex De Minaur, numero 18 del ranking e favorito del torneo. L'altoatesino è il più forte Under 21 al mondo

Trionfo di Jannik Sinner alla terza edizione delle Next Gen ATP Finals di Milano, il Masters degli Under 21. In finale l'altoatesino, che ha soltanto diciotto anni ed è da poco entrato nella Top 100 del ranking mondiale, ha demolito il favorito della vigilia, l'australiano Alex De Minaur, in tre set. 4-2, 4-1, 4-2 i parziali in favore di Sinner, ammesso al torneo con una wild card, ma in grado di sbaragliare tutti gli avversari. Sinner ha vinto quattro match su cinque, cedendo solo al francese Ugo Humbert nella fase a gironi a semifinale già acquisita.

Contro De Minaur – numero 18 al mondo e finalista anche lo scorso anno, sconfitto da Stefanos Tsitsipas – Sinner ha mostrato talento e determinazione, una solidità fisica e mentale fuori dal comune, con la capacità di saper giocare i punti più importanti con estrema concentrazione. Un po' Bjorn Borg, un po' Novak Djokovic. Per il 18enne azzurro è il primo titolo Atp in carriera. Il tennis italiano ha un nuovo campione di assoluto valore, con le stimmate del predestinato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata