@bbcsport
@bbcsport
ATP Cup, Kyrgios vince e scoppia in lacrime per la sua Australia

Il tennista australiano donerà 200 dollari per ogni ace segnato alla sua nazione devastata dalle fiamme

"Non mi importa degli elogi, possiamo fare qualcosa del genere e ovviamente la mia città natale è Canberra, dove c'è l'aria più tossica del mondo al momento quindi è piuttosto triste", così Nick Kyrgios, tennista australiano di Canberra, che dopo la vittoria in ATP Cup contro Jan-Lennard Struff non è riuscito a trattenere l'emozione durante l'intervista post partita. "È solo molto dura. Scusa... ", ha detto prima di sciogliersi in un pianto di fronte al pubblico di Brisbane per via degli incendi che stanno devastando la sua nazione.

La drammatiche immagini degli incendi che da settimane continuano a devastare importanti aree dell'Australia stanno facendo il giro del mondo, con danni incalcolabili per l'ambiente e la popolazione. L'estroverso tennista australiano ha lanciato per primo l'idea sul proprio profilo Twitter: “Sto dando il via al mio supporto per le persone colpite dagli incendi. Donerò 200 dollari per ogni Ace che realizzerò in tutti gli eventi a cui prenderò parte quest'estate”. Per la cronaca nel suo primo match contro il tedesco Jan-Lennard Struff, Kyrgios ha messo a segno 20 aces per un ammontare di 4 mila dollari.

Immediato il sostegno da parte dei connazionali Alex De Minaur e John Millman. Il treno lanciato da Kyrgios ha mosso anche l'ATP Cup. Ogni Ace servito durante i 10 giorni del torneo nelle tre sedi di Perth, Brisbane e Sydney porterà 100 dollari di donazione per sostenere gli sforzi di soccorso e recupero da incendio boschivo della Croce Rossa australiana. Con oltre 1500 Ace attesi negli incontri di singolare e doppio che si svolgeranno tra i gironi e le Final Eight di Sydney, si stima un contributo che dovrebbe superare i 150.000 dollari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata