Tavecchio: Milan e Inter in situazione disperata. In agenda consiglio c'è tecnologia per gol-non gol

Roma, 8 dic. (LaPresse) - Milan e Inter "in questo momento sono in situazioni disperate, ma il campionato è ancora lungo". Lo dice Carlo Tavecchio, presidente della Federcalcio, in merito al cammino in campionato di nerazzurri e rossoneri. Il numero uno del pallone italiano, intervenuto ai microfoni di 'La politica nel pallone' su Gr Parlamento, augura alle due squadre "di recuperare e migliorare, anche se le prospettive non sono ideali. Gli investimenti - prosegue Tavecchio - si fanno sei ci sono i soldi, altrimenti è difficile avere dei protagonisti importanti come in altre realtà europee". Il presidente Figc elogia poi l'ottimo campionato del Genoa, terzo in classifica, una squadra costruita "con modestia ed intelligenza, con pedine giuste al posto giusto". Quanto al cammino di Juventus e Roma in Champions, a detta di Tavecchio "sono in buona posizione per passare il turno. Se non ci riuscissero, sarebbe un problema per il ranking". Anche le formazioni impegnate in Europa League, prosegue, "non sono messe male".

La creazione "di una commissione tecnica per introdurre la tecnologia per introdurre la tecnologia per il gol-non gol" verrà proposta nel prossimo Consiglio federale. Lo annuncia Tavecchio. La commissione, spiega, "valuterà i costi e la situazione". La 'goal line technology', che "non dipende dall'Ifab", dice, "non può restare fuori dal calcio, gli strumenti per stabilire il gol-non gol si sono dimostrati affidabili". Quanto ai costi, si parla di "circa 200mila euro". "Per monitorare i campi - chiarisce il presidente Figc - serviranno sui 4-4, 5 milioni". "Non ho avuto controindicazioni" da Lega Calcio e Consiglio federale, garantisce ancora Tavecchio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata