Tavecchio: Antonio Conte? Parleremo in Primavera

Roma, 28 dic. (LaPresse) - "Io e Conte ci siamo dati appuntamento in Primavera. Io ho in testa l'idea di trattenerlo perché l'ho voluto io, non solo come commissario tecnico ma come responsabile di tutte le nazionali". Così Carlo Tavecchio, presidente della Figc, è tornato sul futuro del commissario tecnico della Nazionale. "Più di quello che ho fatto con lo sponsor non posso fare, ci sono sirene dal Nord Europa e non solo", ha spiegato il numero uno del calcio italiano ai microfoni di RadioRadioTv. Sulla sua ricandidatura, Tavecchio ha chiarito: "Appena uno dice qualcosa viene tutto amplificato. In realtà mi ero già esposto a suo tempo: la mia ricandidatura dipende dalla salute e dai risultati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata