Tamberi: Schwazer vergogna d'Italia, squalificatelo a vita
"La nostra forza è essere puliti! Noi non lo vogliamo in nazionale" è lo sfogo del campione indoor di salto in alto

Gianmarco Tamberi, campione del mondo indoor di salto in alto, si scaglia contro Alex Schwazer, che proprio domani vedrà concludersi la squalifica per doping di tre anni e nove mesi. "Vergogna d'Italia, squalificatelo a vita - è lo sfogo dell'atleta marchigiano pubblicato sulla pagina Facebook 'No, non ho mai pensato di doparmi' - La nostra forza è essere puliti! Noi non lo vogliamo in nazionale". Il marciatore dovrebbe tornare a gareggiare a Roma in occasione del Mondiale a squadre in programma il 7-8 maggio, con l'obiettivo di strappare il pass per le Olimpiadi di Rio de Janeiro.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata