Sydney sconfitto 3-2 a Padova nel 'Del Piero day', cori e applausi per Alex

Padova, 7 ago. (LaPresse) - Il suo Sydney è uscito con una sconfitta (3-2) e lui non è riuscito a segnare, ma Alessandro Del Piero si è consolato con il caloroso abbraccio della 'sua' Padova, dove l'attaccante iniziò la sua lunga carriera che lo ha visto per anni protagonista nella Juventus. Nell'amichevole disputata allo stadio 'Euganeo', la formazione biancoscudata si è imposta 3-2, anche se più che per il risultato, la serata verrà ricordata per i tanti canti e slogan intonati dai quasi 16mila presenti per Alex, premiato a fine gara come ambasciatore dello sport padovano nel mondo. Nel primo tempo, dopo la presentazione ufficiale della squadra di casa, il Padova sblocca il risultato al 4' con un colpo di testa di Vantaggiato, anche autore del nuovo vantaggio biancoscudato al quarto d'ora, sugli sviluppi di un corner, dopo il pareggio siglato da Emerton al 10' (ma in questa occasione è decisiva la 'papera' del portiere Colombi). Nella ripresa, veneti ancora a segno con Jelemic al 34', quindi a tre minuti dal fischio finale il rigore trasformato da Carle fissa il risultato sul definitivo 3-2. Inevitabile 'standing ovation' per la star della serata, Del Piero, uscito al 38'. Per l'ex capitano bianconero, giro del campo e altri applausi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata