Supercoppa, De Laurentiis: Benitez? Se vuole resta, squadra sarà rinforzata

Doha (Qatar), 22 dic. (LaPresse) - "Questa sera credo abbia trionfato il calcio italiano, è una sfida Napoli-Juve che ci accomuna sempre in delle grandi partite. Abbiamo avuto la fortuna di vincere ai rigori, ora sarebbe bello vederlo anche in campionato". Lo ha detto Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, dopo la vittoria nella Supercoppa contro la Juventus. Parlando ai microfoni di RaiSport, il patron azzurro ha aggiunto: "Questa è stata una prova generale, tutti hanno dato il massimo. Poi fa piacere vincere la Coppa Italia e la Supercoppa in pochi mesi. Complimenti alla Juve".

Su Benitez, De Laurentiis ha detto: "Ho fatto bene ad ingaggiarlo due anni fa e speriamo di proseguire con lui. E' un galantuomo, può insegnare calcio ma bisogna avere solo pazienza nell'attuare le sue indicazioni. I calciatori sono dei ventenni anche se professionsiti e a volte c'è da ricordare che c'è un impegno da osservare. Poi chi vuole restare resta, chi non se la sente e non ama Napoli se ne andrà da un'altra parte. Non è un problema che ci riguarda". In vista del 2015, De Laurentiis ha concluso: "Nelle utime setitmane i nostri interventi hanno fatto sì che sentissero questo impegno, ora bisogna andare avanti in campionato e rinforzando la squadra penso faremo bene. Non venderò mai il Napoli, tifosi devono capoire che lavoro per loro e non per me. Sono dalla loro parte".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata