Supercoppa, Allegri: Obiettivo Juve è chiudere 2014 con una vittoria

Doha (Qatar), 21 dic. (LaPresse) - Tutto pronto per la finale della Supercoppa contro il Napoli. Juve a caccia del terzo obiettivo di questo finale di stagione dopo "la testa della classifica e la qualificazione agli ottavi di Champions". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, alla vigilia della sfida contro gli azzurri a Doha. I primi due sono stati brillantemente centrati e riguardo al campionato la Juve non solo chiude l'anno in vetta, ma anche a più tre sulla Roma, fermata sul pareggio dal Milan nell'ultimo turno: "Ci eravamo garantiti il primo posto alla fine dell'anno già con la vittoria sul Cagliari - sottolinea il tecnico nella conferenza riportata dal sito bianconero - e i tre punti di vantaggio non sono nulla, perché il cammino è ancora lungo".

La parentesi sul campionato era doverosa, ma ora l'attenzione è tutta rivolta alla sfida di lunedì: "Non possiamo sbagliare - continua Allegri - ma abbiamo grande rispetto del Napoli, che in una gara secca è molto difficile da affrontare. Giocano con quattro uomini offensivi e se trovano spazio sanno mettere in risalto le loro qualità. È una squadra ben organizzata e se gioca senza sbavature è dura da battere, quindi servirà una partita di intensità e ben giocata tecnicamente". Nessuna anticipazione riguardo alla formazione che scenderà in campo, anche se è facile immaginare che Tevez sarà al suo posto, nonostante lui stesso abbia ammesso di sentirsi un po' stanco: "È un giocatore importante, ma la Juve non dipende da lui. I gol segnati sono stati ben distribuiti, anche se Carlos ne ha segnati dieci, trascinandoci in avvio di stagione con prestazioni straordinarie. Ha bisogno di una pausa come tutti, ma non è stanco e quella di domani è una gara che si gioca più con la testa e con la tecnica che con le gambe".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata