Super Belinelli, per i 76ers decima vittoria consecutiva
Nella vittoria sui Charlotte Hornets, Marco segna 22 punti con 9 su 10 al tiro. Philadelphia in lotta per il terzo posto nella Eastern Conference

Un grande Marco Belinelli guida i Philadelphia 76ers alla decima vittoria consecutiva e al terzo posto (alla pari con i Cavaliers con 46 vittorie e 30 sconfitte) nella Eastern Conference dell'Nba. Nello Spectrum Center di Charlotte, i 76ers, ancora privi di Joel Emblid e Dario Saric, hanno dato vita a una partita quasi perfetta: 119-102 con il 51,1% di squadra al tiro e Ben Simmons che ha segnato 20 punti, distribuito 15 assist e catturato 8 rimbalzi. Marco è stato fantastico: miglior marcatore dei suoi con 22 punti (di cui 9 nel terzo quarto e break decisivo), 9 su 10 al tiro con un solo errore da tre, persino un gioco da qua

ttro punti con un tiro da tre più fallo, 30 minuti giocati e un plus/minus a quota 23.

Belinelli sta diventando sempre più un fattore in una squadra che, a sei gare dalla fine della regular season, ha una lunga striscia positiva aperta, gioca alla grande e ha alcuni atleti (Emblid, Simmons, Fultz) di livello altissimo. E i Philadelphia 76ers si stanno giocando con i Cavs di Lebron James il terzo posto di Conference che, probabilmente, verrà deciso nello scontro diretto del 6 aprile in casa dei 76ers. Nei playoff, poi, questa squadra può diventare una vera e propria mina vagante. Insomma, la stagione di Marco, grande vagabondo della Nba (ha giocato per nove franchigie e ha vinto anche un titolo con gli Spurs) e tutt'altro che finita: nelle ultime cinque partite ha sempre chiuso in doppia cifra con quasi 14 punti di media e 24 minuti giocati a partita. I 76ers contano anche su di lui per un post season denso di soddisfazioni.

Nelle altre partite, vittorie dei Chicago Bulls (113-94) sui Washington Wizards, degli Spurs di Sant'Antonio (100-83) sugli Houston Rockets e degli Indiana Pacers (111-104) si Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari (7 punti per lui) che, adesso, rischiano seriamente di essere esclusi dai playoff.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata