Stramaccioni: Rispetto l'Atalanta, Snejider? Aspetto a braccia aperte

Milano, 10 nov. (LaPresse) - "Ho grandissimo rispetto per l'Atalanta", parole del tecnico dell'Inter, Andrea Stramaccioni, in conferenza stampa. "Da dopo la sosta l'Atalanta sta facendo benissimo e Stefano Colantuono sta facendo un ottimo lavoro, riesce nel rendere organizzata e solida una squadra che dal centrocampo in su ha sei giocatori di qualità, senza un vero distruttore di gioco - ha aggiunto - Riescono a essere quadrati, compatti; senza la penalizzazione avrebbero gli stessi punti della Roma, li rispettiamo, sarà una gara impegnativa, dal coefficiente di difficoltà elevatissimo". Successivamente l'allenatore ha fatto il punto sulla situazione infortunati: "Non stiamo attraversando un momento fortunato da un punto di vista degli infortuni: c'è stato quello di Mudingayi giovedì, Cambiasso non sta bene e proveremo a recuperarlo fino all'ultimo - ha spiegato - ma tutto questo deve essere uno spunto in più, non un alibi. L'Inter si farà trovare lo stesso preparata: siamo tranquilli, carichi, non faremo rimpiangere gli assenti".

Successivamente è stato affrontato l'argomento Snejider: "Parlo tutti i giorni con Wesley - ha spiegato - Lui vuole tornare il prima possibile perché vuole dare il suo contributo ed io so che lo può fare. Ha tutta la mia considerazione perché lui è un giocatore di primissimo livello. Poi c'è la parte medica. Nell'ultimo riscontro ha avuto l'ok per lavorare sul campo. C'è massima attenzione ad ogni dettaglio. Lo aspettiamo a braccia aperte". Infine una battuta sulla questione relativa all'olandese ed all'utilizzo di twitter: "Abbiamo un regolamento interno che è molto semplice: ovvero non si possono esprimere comunicazioni inerenti la squadra se non autorizzate - ha concluso - voi sapete di Sneijder ma prima di lui sono stati multati anche altri giocatori".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata