Stramaccioni: Pareggio giusto. Allegri: Non abbiamo ucciso partita

Milano, 24 feb. (LaPresse) - "Credo che globalmente il pareggio sia il risultato giusto". Parole del tecnico dell'Inter, Andrea Stramaccioni, al termine del derby. "Il Milan ha fatto un grande primo tempo dove ci ha messo in difficoltà - ha aggiunto - nella ripresa siamo rientrati con altro spirito ed abbiamo finito in crescendo". "Cosa ho detto ai ragazzi nell'intervallo? Io posso anche dare il mio contributo ma il merito è tutto loro - ha proseguito - credo che, anche grazie alle parate di Handanovic, il risultato sia meritato". Infine una battuta sulle critiche nelle ultime giornate: "Quelle ingiuste sono quelle nei confronti della squadra e la troppa volubilità di giudizio a distanza di poco tempo - ha concluso - secondo me l'Inter sta lavorando bene".

In casa Inter è grande anche la gioia di Ezequiel Schelotto, in rete all'esordio: "Era il mio primo derby ed iniziare con questo gol è un'emozione che non mi dimenticherò mai", ha spiegato. "Negli ultimi mesi si è parlato tanto di quello che ho fatto fuori dal campo, forse troppo - ha aggiunto - per questo mi sono scappate le lacrime. Lo dedico alla mia famiglia, i miei sei fratelli che erano in tribuna, la mia fidanzata arrivata dall'Argentina, i compagni, il mister e la società. Posso dire soltanto grazie". Secondo Schelotto: "Forse il pareggio ci sta stretto perché potevamo anche vincerla comunque è un punto importante. Bisogna continuare così".

In casa Milan il tecnico Massimiliano Allegri è felice a metà: "Sono contento di quello che ha fatto la squadra. Il periodo della squadra è positivo ma quando l'avversario sta per morire lo devi uccidere", ha spiegato. "Nel primo tempo abbiamo creato molte palle gol mentre nel secondo siamo un pochino calati - ha aggiunto - dovevamo gestire meglio la palla ma non lo abbiamo fatto perché quando sei ancora un po' troppo giovane sembra che le cose siano facili ed allora inizi a farne alcune che non dovresti fare". Infine una battuta sul gol dell'Inter: "Si poteva difendere un pochino meglio ma ci sono anche i meriti loro perché Nagatomo ha messo una bella palla per Schelotto", ha concluso.

Della stessa opinione anche Stephan El Shaarawy: "l gol è stata una grandissima soddisfazione, sono veramente contento. Allo stesso tempo sono dispiaciuto per il pareggio perché comunque, per come si era messa nel primo tempo, era una gara da vincere che potevamo chiudere - ha spiegato - In ogni caso è un punto guadagnato quindi avanti così".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata