Stramaccioni: Inter contro la Lazio per vincere e dare massimo

Milano, 7 mag. (LaPresse) - "Contro il Napoli abbiamo dimostrato di poter giocare ad armi pari anche in queste condizioni. Sono sicuro che non ci sarà una caduta verticale. Anche col Napoli siamo stati poco fortunati". Lo ha detto Andrea Stramaccioni nella conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Lazio.

"Non dobbiamo assolutamente mollare di un centimetro, mancano tre partite e andiamo in campo per vincere perchè vestamo la maglia dell'Inter", ha aggiunto il tecnico dell'Inter. Nonostante l'emergenza, Stramaccioni è convinto che la sua Inter "darà il massimo contro una squadra che sta bene e che possiamo battere tranquillamente, giocando alla morte come abbiamo fatto in altre occasioni".

"Voglio vedere la squadra dare tutto sul campo, come fatto a Napoli e a Palermo. L'Inter ha dimostrato anche al San Paolo di essere cresciuta nel palleggio, nel possesso palla e nella qualità del nostro centrocampo", ha dichiarato ancora Stramaccioni. Il tecnico nerazzurro vuole una squadra motivata e non ammetterà cali di concentrazione: "Abbiamo un obiettivo e una grande motivazione, vincere e battere la Lazio. Dobbiamo trovare dall'emergenza ancora pià motivazioni".

Quindi Stramaccioni avverte i suoi: "Domani sarà importantissimo fare risultato, non abbiamo mentalmente mollato di un centrimetro e non molleremo di un centimetro. Se dovessi capire che qualcuno non avrà stimoli starà fuori". Infine su Guarin e Alvarez, Stramaccioni conclude: "Guarin n questo momento è il centrocampista che negli ultimi 20 metri ha più qualità. Alvarez ha dimostrato di essere da Inter. E' sicuramente una delle note liete di quest'anno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata