Stramaccioni: Battiamo il Palermo, Sneijder non convocato

Milano, 1 dic. (LaPresse) - Wesley Sneijder salterà anche la sfida con il Palermo. In mattinata il tecnico Andrea Stramaccioni aveva detto che il giocatore era convocabile ma alla fine si è deciso di lasciarlo a casa in vista dell'incontro con la società che con tutta probabilità si terrà lunedì.

"La decisione più importante riguarda la formazione, abbiamo qualche dubbio, qualche giocatore non è in perfetta condizione e sarà fondamentale l'approccio che daremo domani alla gara", ha spiegato Stramaccioni. "Anche nelle ultime due partite eravamo partiti bene, ma la mia concentrazione maggiore nell'ultimo allenamento sarà più che sui convocati su un discorso di formazione. È ovvio che la panchina la fanno i titolari e viceversa".

Riguardo alla gara contro il Palermo l'allenatore nerazzurro ha spiegato che: "Abbiamo fatto un punto in tre partite se domani non faremo risultato ci sarà una regressione tecnica anche se sono sicuro che torneremo a vincere dando una buona risposta in campo". Il tecnico è tornato poi sulla gara contro il Parma dove "abbiamo giocato un brutto secondo tempo e nessuno era pericoloso".

Dubbi sulla presenza in campo di Diego Milito: "Ha saltato l'allenamento di ieri, d'accordo con il dottore, oggi ne testeremo le condizioni in campo. Nel momento in cui ha effettuato un passaggio ha avvertito indurirsi il muscolo del quadricipite".

Infine una battuta su Gasperini, ex allenatore dell'Inter ed ora del Palermo: " L'ho conosciuto al Crotone dove io ero osservatore. Anche quando è andato via dall'Inter ha sempre parlato bene dei giocatori e dell'ambiente - ha spiegato - "Era solo rammaricato di non essere riuscito a mettere in campo le sue qualità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata