Stampa francese: Ibrahimovic è già stanco di Parigi

Parigi (Francia), 11 mar. (LaPresse) - Dopo otto mesi dal suo arrivo, Zlatan Ibrahimovic è già stanco di Parigi. In una lunga analisi, 'Le Parisien' sottolinea i malumori sempre più evidenti dell'attaccante che in questa stagione veste le maglia del Psg con la quale ha già segnato 24 reti in 25 match. "Da diverse settimane - scrive il quotidiano francese - Zlatan Ibrahimovic non nasconde la sua irritazione verso l'ambiente del club". Lo svedese, che con la società ha firmato un contratto di tre anni, "sembra stanco ed incompreso e aumentano gli interrogativi sul suo futuro a Parigi". 'Le Parisien' ricorda come il giocatore, dopo aver segnato il gol del raddoppio nella partita vinta sul Nancy, si sia portato le mani alle orecchie come a sfidare i tifosi a fischiarlo ancora. "Chiedono tanto, ma è strano visto che in passato non avevano nulla", il commento del giocatore.

Un atteggiamento definito dal quotidiano come "arrogante". Ibra viene descritto come "infastidito dalla mancanza di entusiasmo intorno al Psg in un paese dove il calcio non ha la stessa risonanza come in Italia e Spagna. E punta il dito sui giornalisti: "L'unica cosa che mi preoccupa da quando sono arrivato è quello che scrivono i media", aveva spiegato lo svedese in un'intervista a febbraio. Tra i 'nemici' di Ibrahimovic, anche gli arbitri. Tanti indizi che lasciano presagire un possibile divorzio dal Psg, alla luce dei 'soliti' interessamenti da parte delle big europee, italiane comprese. "Ibrahimovic - scrive 'Le Parisien' - ha detto più volte che non avrebbe lasciato Parigi senza vincere dei trofei. Lo svedese ha anche detto che il Psg non sarebbe stato il suo ultimo club. Ma l'attaccante di 31 anni andrà via davvero solo dopo la fine del suo contratto, nel 2015?". I maldipancia di Ibra sotto la Tour Eiffel rischiano di diventare, dunque, un tormentone da qui alla fine della stagione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata