Federica Brignone
Sci, trionfa Schiffrin, Brignone quarta nel gigante di Courchevel

Buona prova dell'azzurra a 12 centesimi dal podio. Snowboardcross, Visintin secondo a Cervinia, fuori nei quarti Michela Moioli

L'americana Mikaela Shiffrin ha vinto lo slalom gigante di Courchevel, valido per la coppa del Mondo di sci femminile. Con il tempo totale di 1.49.81, la fuoriclasse statunitense ha preceduto di soli 0.14 centesimi la tedesca Viktoria Rebensburg, al comando dopo la prima manche. Podio completato dalla francese Tessa Worley a 0.33 centesimi. Federica Brignone, leader della classifica di specialità, deve accontentarsi del quarto posto a 0.45 centesimi dalla Shiffrin. Quattordicesimo posto per l'altra azzurra Marta Bassino, staccata di 1.74.

Snowboard - Nella giornata mondiale dello snowboard, Omar Visintin conquista uno splendido secondo posto nella gara cross di Cervinia. Michela Moioli esce purtroppo ai quarti.

Visintin ha conquistato il dodicesimo podio della sua carriera, chiudendo al secondo posto dietro il tedesco Martin Noerl e confermando di essere a proprio agio su questa pista dopo aver vinto nella scorsa stagione. Non solo tecnica e velocità per il 29enne che brilla in Val d'Aosta anche per intelligenza tattica. Forse non è un caso che chiuda secondo in tutte le batterie disputate nella fase finale, dando l'impressione di avere sempre il controllo della situazione, togliendosi dal "traffico" per evitare cadute, riparandosi dal forte vento sfruttando la scia di chi è al comando e tenendosi al riparo da possibili sorprese. Così agli ottavi resta dietro l'austriaco Douschan, ai quarti lascia passare lo statunitense Holland, in semifinale dà spazio ancora a Douschan e nella big final, dopo essere passato in testa al primo intermedio, prende la scia di Noerl, resiste al solito Douschan e nel finale prova anche l'attacco al tedesco che però si conferma in gran forma e vince la sua prima gara in carriera.

Al podio di Visintin, va aggiunto anche l'ottimo decimo posto di Fabio Cordi, quarto nella Small Final, mentre Filippo Ferrari e Lorenzo Somamriva si sono fermati ai quarti, chiudendo entrambi al quarto posto le rispettive batterie. Fuori agli ottavi Emanuel Perathoner (che nelle qualificazioni era stato il migliore e nella fase finale è caduto quando sembrava vicino alla qualificazione), Matteo Menconi (uscito fuori pista) e Michele Godino (quinto nella stessa batteria di Sommariva). Sabato si replica: altra gara con qualificazioni alle 9.30 e fase finale a partire dalle 11.30.

Tra le donne, Michela Moioli, campionessa olimpica lo scorso inverno, sbaglia gara nei quarti dove era tranquillamente qualificata con il terzo tempo. Va all'attacco della seconda, cade e si fa rimontare chiudendo al quarto posto.

 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata