Sci, annullata la combinata di La Thuile: la Brignone vince la coppa di specialità
Sci, annullata la combinata di La Thuile: la Brignone vince la coppa di specialità

La cancellazione per via della fitta nevicata notturna in Valle d'Aosta: il Circo Bianco femminile riprenderà il 12 marzo

La terza combinata alpina della stagione di Coppa del Monco programmata a La Thuile è stata cancellata. Colpa della fitta nevicata che si è abbattuta sulla località valdostana a partire dal pomeriggio di sabato. Niente gara quindi, e Federica Brignone può festeggiare la vittoria della coppa di specialità per la seconda stagione consecutiva, anche se nella passata stagione il trofeo non è stato assegnato, in quanto per regolamento non erano state disputate almeno due gare. Quest'anno invece la valdostana si è imposta sia ad Altenmarkt che a Crans Montana facendo bottino pieno e legittimando il titolo davanti a Wendy Holdener ed Ester Ledecka, staccate rispettivamente di 75 e 100 punti.

La CdM proseguirà ad Are tra due settimane in quello che sarà l'ultimo atto prima delle finali di Cortina: la carabiniera arriverà in Svezia da leader della classifica generale con 153 di vantaggio sull'americana Mikaela Shiffrin e 189 su Petra Vlhova.

"Quando ho sentito a colazione la notizia della cancellazione ho provato un'emozione incredibile, come qualcosa che è caduto dal cielo. Sono stati giorni importanti dal punto di vista emotivo, con un grande stress e l'adrenalina a mille, non nascondo che oggi ho versato qualche lacrima di felicità", ha dichiarato la sciatrice azzurra che ha poi aggiunto: "Naturalmente avrei preferito correre, nel supergigante di sabato ho rotto il ghiaccio e avrei voluto riprovarci in questa gara mi spiace perché gli organizzatori si sono dati un gran daffare per far sì che si potesse disputare l'intero programma dopo le nevicate di inizio settimana, ma nelle ultime ore ha nevicato davvero tanto".

"Dal punto di vista sportivo avrei preferito giocarmela, purtroppo al meteo non si comanda. Così come avrei preferito correre anche a Ofterschwang sono una sciatrice a mi piacerebbe correre ovunque, perché voglio mettermi in gioco sul campo, però facciamo uno sport outdoor e possono succedere episodi del genere. Mi spiace che non le recuperino", ha concluso Federica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata