Cdm sci, Goggia rientra a Garmisch, è miglior azzurra nella prima prova in discesa

La bergamasca oro olimpico torna in pista dopo la frattura al malleolo 

Finalmente Sofia. Dopo la frattura al malleolo peroneale destro subita ad ottobre, Goggia è scesa per la prima volta in pista nella stagione a Garmisch, per ora soltanto in prova. Ed è stata subito la migliore delle azzurre. in discesa a PyeongChang è arrivata al traguardo con il tempo di 1'41"85, classificandosi quindicesima nel primo training sulla Kandahar. Il suo ritardo da Corinne Suter, dominatrice della giornata con 69 centesimi sulla svedese Hoernblad e oltre un secondo su tutte le altre, è di 1"85.

Le azzurre, ma anche le loro rivali, non hanno forzato più di tanto, in ogni caso. Federica Brignone ha ottenuto il ventesimo tempo, Nadia Fanchini il 28°, fuori dalle trenta le altre, con Nicol Delago a 2"87, Marsaglia, Curtoni e Sosio a oltre tre secondi, Nadia Delago e Marta Bassino con più di 5 secondi di distacco e l'esordiente Elena Dolmen a 9"75. Tra le big della specialità, da segnalare il terzo tempo di Tamara Tippler e il quinto di Stephanie Venier, mentre Lara Gut ha preceduto Tina Weirather, Jasmine Flury, Ramona Siebenhofer e Nicola Schmidhofer, tutte nella top ten. Venerdì 25 gennaio seconda prova, sabato 26 è in programma la discesa, domenica 27 il superG.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata