Sousa: Serve continuità. Lo scudetto? Sognare non fa male

Firenze, 3 ott. (LaPresse) - "Siamo in un momento positivo, vogliamo dare continuità a questo momento. Ma l'entusiasmo deve essere equilibrato, dobbiamo concentrarci su noi stessi per avere chiarezza di decisione e fare una partita al nostro miglior livello". Così paulo Sousa, tecnico della Fiorentina, alla vigilia della sfida con l'Atalanta. Il portoghese avverte: "L'Atalanta ha avuto tutta la settimana per preparare la gara ed è una squadra ben organizzata: dobbiamo essere molto attenti. Reja ha una grande esperienza, hanno perso solo la prima gara con l'Inter e dopo noi e il Chievo sono i meno battuti".

SCUDETTO? NON FA MALE SOGNARE. "Noi vogliamo continuare a crescere, dobbiamo rispettare la nostra identità comune. Scudetto? Sognare non fa male, sappiamo che abbiamo una strada da percorrere. I tifosi sono super importanti per noi: insieme possiamo arrivare ad un livello di maturità che ci permetta di diventare sempre più forti". Così Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina prima in classifica, nella conferenza stampa di vigilia della sfida con l'Atalanta. Il mister portoghese spiega così la situazione della squadra: "I ragazzi stanno imparando il timing e a prendere le decisioni migliori. Dobbiamo migliorare nella comunicazione interna tra i giocatori, stiamo lavorando su questo. Noi crediamo nelle nostre idee".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata