Sousa: Secondo tempo dominato, meritavamo vittoria
L'allenatore della Fiorentina commenta lo 0-0 contro il Genoa e la sua espulsione nel finale

"Noi cerchiamo sempre di essere il più educati possibile: cerchiamo di aiutare gli arbitri, ma ci sono delle volte in cui sei penalizzato da certi atteggiamenti". Così a Premium Sport l'allenatore della Fiorentina Paulo Sousa commenta lo 0-0 contro il Genoa e la sua espulsione nel finale. "Io vivo la partita, come tutti i miei colleghi, ma quando la partita è finita vanno rispettate le decisioni e anche gli sbagli degli arbitri. Spero che loro possano migliorare partita dopo partita, come miglioriamo noi. In campo tutti fanno delle scelte e io la mia, quella di prendere la palla prima che uscisse, l'ho pagata con l'espulsione", ha aggiunto il tecnico portoghese.

"Abbiamo fatto una partita in salita, perché il Genoa era molto aggressivo e ci pressava a tutto campo fin dall'inizio, mentre nel secondo siamo cresciuti e forse meritavamo anche di vincere. Siamo stati più vicini e abbiamo dominato, seguendo i nostri principi di gioco. Fiorentina Kalinic dipendente? Nikola è un giocatore che ha iniziato più presto di noi, ma ha bisogno dei suoi tempi di recupero. Ma noi crediamo anche in altri giocatori, gli impegni sono tanti e abbiamo bisogno di alternative", ha concluso Sousa
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata