Sorrentino: Per il Palermo nove finali, ma crediamo a salvezza

Palermo, 20 mar. (LaPresse) - Il Palermo è atteso da "nove partite importanti, una più difficile dell'altra, nove finali. Ci crediamo, come sempre abbiamo fatto. I risultati ultimamente non son stati dalla nostra, ma il gruppo è consapevole che deve fare un'impresa e siamo pronti al rush finale". Parole del portiere dei rosanero Stefano Sorrentino a proposito della difficile situazione in classifica della squadra. "Abbiamo sempre dato il 110 per cento - spiega il giocatore ai microfoni del sito ufficiale del club - ma sono mancati i risultati. Purtroppo stentiamo in zona d'attacco e prendiamo sempre qualche gol. E' come una coperta corta. Dobbiamo stare attenti - aggiunge - fare più gruppo, muoverci compatti in modo che sia meno corta possibile".

Alla ripresa, il Palermo affronterà la Roma del rigenerato Francesco Totti. "Speriamo non sia in giornata - spiega il portiere dei siciliani - e che magari abbia la mira meno precisa dell'ultimo periodo. Ma la Roma è piena di campioni oltre a lui. Adesso dobbiamo pensare a noi stessi e chiunque sarà il nostro avversario da qua alla fine, dovremo entrare in campo per fare i tre punti". Da Sorrentino parole di elogio per il tecnico Sannino: "Mi ha fatto una buonissima impressione, è molto carico. Ci crede come noi, abbiamo due settimane per poter lavorare al meglio, lo stiamo seguendo, dobbiamo continuare su questa strada".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata