Sorelle divise, record e prime volte: le curiosità di PeyongChang 2018
Eventi e persone speciali ai Giochi Invernali in Corea

Tra le tante storie che un'Olimpiade si porta con sé ce ne sono alcune che colpiscono per la loro particolarità o perché rendono un evento o una persona speciale. Come Aksel Lund Svindal, il primo uomo a conquistare in carriera un titolo olimpico in discesa libera e supergigante a 35 anni e 52 giorni. O Regino Hernandez che con il suo bronzo dopo 26 anni riporta una medaglia in terra spagnola. Ecco alcune di queste.

LE SORELLE DIVISE - Marissa e Hannah Brandt, sorelle coreane, entrambe hockeiste ai Giochi invernali di PyeongChang, militano in due nazionali diverse. La prima gioca nella squadra della Corea unita, la seconda negli Stati Uniti. Marissa, infatti è nata in Corea del Sud 25 anni fa ed è stata poi adottata dalla famiglia americana dei Brandt; di un anno più giovane la sorella Hannah, più volte campionessa nazionale con l'Università del Minnesota negli States. Per giocare nella storica squadra delle due Coree, Marissa ha scelto di riprendere il proprio nome coreano, Park Yoon-jung.

AKSEL SVINDAL - Aksel Lund Svindal entra a pieno titolo nella storia delle discipline invernali diventando il primo uomo a conquistare in carriera un titolo olimpico in discesa libera e supergigante. Il norvegese, a 35 anni e 52 giorni, si è imposto nella discesa di Jeongseon diventando anche il più anziano di sempre a vincere un oro nello sci alpino, uomini o donne non fa differenza. Il primo oro in super gigante era arrivato ai Giochi di Vancouver nel 2010. Con quella alle Olimpiadi di PyeongChang porta a 4 il numero delle sue medaglie olimpiche.

SLITTINO SENZA MEDAGLIA - L'Italia dello slittino torna a casa dalle Olimpiadi di PyeongChang senza medaglie. Nella prova a squadre l'Italia ha concluso al quinto posto, secondo miglior piazzamento nei Giochi dopo il quarto posto di Dominik Fischnaller nel singolo maschile a soli due millesimi dalla medaglia di bronzo. Ma lo slittino azzurro per la prima volta dopo 30 anni non centra medaglie. L'ultima volta che lo slittino era rimasto fuori dal podio risale a Calgary nel 1988. Ad Albertville 1992 la medaglia venne centrata, un bronzo, nel doppio da Hansjoerg Raffl e Norbert Huber.

REGINO HERNANDEZ - Arriva dopo 26 anni la prima medaglia di Giochi invernali per la Spagna. Il 26enne Regino Hernandez ha vinto il bronzo nello snowboard cross: era dai Giochi di Albertville del 1992 che la Spagna non vinceva una medaglia nelle Olimpiadi invernali. "Sono molti anni che lavoro per questa competizione, è qualcosa di incredibile, per la Spagna l'ultima medaglia è stata 26 anni fa (ad Albertville, 1992), questa è la storia del mio paese", ha commentato. Nel 1992 Blanca Fernandez Ochoa aveva vinto sempre il bronzo nello slalom. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata