Slalom Madonna di Campiglio, trionfa Kristoffersen. 4° Razzoli
Kristoffersen regala spettacolo sul canalone Miramonti e domina la gara che ha richiamato quasi 20000 tifosi
Henrik Kristoffersen ha vinto lo slalom maschile di Madonna di Campiglio, valido per la Coppa del mondo di sci alpino. Il norvegese, già in testa a metà gara, ha chiuso con il tempo complessivo di 1:37.80, precedendo l'austriaco Marcel Hirscher, secondo in 1:39.05 dopo aver chiuso la prima manche con il 17° tempo. Sul podio un altro australiano, Marco Schwarz, terzo in 1:39.39. Ottimo quarto posto per Giuliano Razzoli, primo degli azzurri (1:39.47), nei primi dieci anche Manfred Moelgg, ottavo (1:40.14). Più indietro Patrick Thaler, 13°, mentre Stefano Gross ha chiuso 17° (1:40.70). 27° Riccardo Tonetti (1:43.65).
 
Il norvegese ha dominato entrambe le manches esattamente come aveva nell'ultima occasione fra i pali stretti di Val d'Isère. Grande paura in pista per Hirscher: l'austriaco ha corso un serio rischio nella seconda manche, quando il drone utilizzato per riprendere la gara in volo è caduto pesantemente in pista, appena pochi centimetri alle spalle dell'atleta che fortunatamente non si è accorto del pericolo appena scampato e ha potuto continuare la propria esibizione. Kristoffersen, oltre a collezionare il sesto trionfo della carriera, cerca la prima fuga nella classifica di specialità, mentre Hirscher torna leader nella generale con 623 punti contro i 600 di Svindal. Il prossimo slalom di Coppa è previsto a Zagabria il 6 gennaio, anche se la mancanza di neve mette al momento in dubbio l'appuntamento croato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata